di Danilo Sandalo

Ultima gara dell’ anno per Sampdoria e Lecce prima della sosta prevista in occasione dei mondiali di calcio che si disputeranno in Qatar dal 18 novembre al 20 dicembre 2022.
Un periodo insolito per quanto riguarda un evento simile e di tale portata che, fin dagli albori di questo sport, è stato sempre disputato durante i mesi estivi dove le pause sono più inclini anche agli stili di vita degli spettatori e dei tifosi.
Una manifestazione che ha creato non poche difficoltà ai club ancor prima che la stagione avesse inizio, con maggiori ripercussioni soprattutto nelle piccole società che non hanno avuto il tempo materiale per organizzarsi ed essere pronte fin da subito per affrontare la nuova stagione (ossia quella in corso).
Quest’ oggi Sampdoria e Lecce si affrontano in un match che potrebbe essere molto significativo per entrambe prima della pausa e che darebbe molta tranquillità ad entrambe per poter lavorare al meglio in questo tempo.
Gara particolarmente delicata per i doriani che versano in una situazione di classifica disastrosa a cui il tecnico Dejan Stankovic dovrà cercare di porre rimedio magari avvalorandosi dell’ entusiasmo e della serenità che una probabile vittoria di questa sera potrebbe apportare al gruppo.
Umore diverso in casa giallorossa, dove i salentini si sono definitivamente rilanciati dopo le ingiuste critiche ricevute da un cosiddetto fuoco amico che, spesso senza arte ne parte interpretativa del gioco del calcio, ha preso di mira il tecnico Marco Baroni, senza considerare tutte le condizioni e le difficoltà su cui si sono gettate le basi per questa stagione, ma soprattutto tralasciando il fatto che questa squadra sta facendo un campionato al di sopra delle più rosee aspettative e del più ottimista dei tifosi.
Il Lecce, conti alla mano, ha conquistato 12 punti in 14 gare disputate dall’ inizio ad oggi, restando saldamente fuori dalla zona retrocessione e merito di questi risultati è in gran parte del tecnico fiorentino che ha saputo gestire al meglio e realisticamente un gruppo che oggi ha trovato in qualche elemento la leadership e che non sta avendo timore ad esaltarsi.
I presupposti per vincere a Genova ci sono tutti e per godersi una classifica che nel Salento a fine stagione avrebbe una risonanza…MONDIALE in caso di salvezza.

LE PROBABILI FORMAZIONI

SAMPDORIA (3-5-2): Audero; Murillo, Ferrari, Amione; Bereszynski, Rincon, Villar, Djuricic, Augello; Gabbiadini, Caputo.
All.: Dejan Stankovic (squalificato)

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo; Gonzalez, Hjulmand, Blin; Strefezza, Colombo, Di Francesco.
All.: Marco Baroni

ARBITRO: Doveri di Roma

DIRETTA TV/STREAMING: DAZN, Sky (Zona DAZN canale 214)