Infortuni Juve, le “riflessioni”: preparazione e infortuni, pronti a cambiare

data

L’anticipazione di Arrivabene e Nedved dopo i riferimenti di Agnelli e Allegri: in attesa dello studio di Andreini, possibili decisioni drastiche durante la sosta Mondiale, tutti in discussione. Preparazione e gestione infortuni, la struttura si è dimostrata inadeguata

Le valutazioni alla Continassa hanno un termine preciso. La pausa per il Mondiale sarà utile per tirare le somme, comprendere cosa non ha funzionato nella prima parte della stagione e giungere a provvedimenti immediati. La questione infortuni è la più scottante, tra problemi muscolari e recuperi tardivi la Juve si è ritrovata a dover gestire il calendario in continua emergenza. È l’intero processo di preparazione alla performance della squadra che è finito nel mirino nel club, pronto a metterci un punto anche con decisioni drastiche, se necessarie. Nedved e Arrivabene non sono andati neanche tanto sul sottile dopo una prima ammissione di colpe da parte di Allegri, ma sul banco degli imputati non c’è solo…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Serie B, risultati: Venezia-Ternana, Cagliari-Parma

Il cambio in panchina non basta, gli umbri...

Rampulla: “Del Piero vicepresidente? Sì, ha qualità morali e impara in fretta”

Il portiere ha "accolto" in bianconero l'esordiente 18enne destinato...

Daniel Maldini: “Messi? L’ho chiesto più volte a papà, ma non c’è molto da fare…£

L’attaccante rossonero, in prestito allo Spezia, a Dazn: "Il...