Juve, oggi Rabiot è meglio di Milinkovic? Il confronto costi-benefici

data

La crescita esponenziale del francese, confermata al Mondiale, mette in luce diversa le scelte sul futuro tra due giocatori con caratteristiche e livello tecnico differenti. Ma pesano anche l’integrazione con Pogba e l’aspetto economico

Un gol e un assist già dopo poco più di mezzora per ribaltare il match dopo un avvio che faceva temere uno scivolone analogo a quello dell’Argentina: Adrien Rabiot per questa Francia, tra le favorite del Mondiale, è essenziale non solo perché è uno dei pochi titolari rimasti del gruppo storico in un reparto decimato dalle assenze, ma anche per il rendimento con cui sta confermando sul massimo palcoscenico possibile il livello esibito negli ultimi mesi bianconeri. Nel periodo in cui la Juve studia l’assalto a Milinkovic-Savic, incredibilmente le prestazioni del francese hanno reso attuale chiedersi se oggi, soppesando tutti i fattori tecnici e anche economici, non sia meglio provare a confermare lui invece che inseguire il sogno del…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Serie A: Roma bunker e Dybala. Solo i soldi della Champions possono trattenere Mou

La difesa è il punto di forza dei giallorossi,...

Serie A, arbitri 22ª giornata: Torino-Milan ad Ayroldi, Massimi per il Napoli

Diramate le designazioni arbitrali per la 22ª giornata di...

Milan, il valore di Leao sul mercato

Mentre il tempo scorre e per ora non offre...

Mercato, Sampdoria, Colley al Besiktas a titolo definitivo

Accordo raggiunto fra i club. La società blucerchiata incassa...