L’Audace Cerignola fa visita al Foggia in piena emergenza, formazione obbligata per Pazienza

Un Cerignola in emergenza, quello che affronterà Domenica il Foggia, privo di diversi titolari, con la difesa il reparto più falcidiato fra infortuni e squalifiche. Assenti tra gli altri gli infortunati di lungo corso Coccia e Gonnelli, fermato dal giudice sportivo Ligi.Ipotizzabile che la squadra ofantina, allenata da mister Pazienza  possa schierarsi con il 4-3-3 con Saracco tra i pali, coppia centrale di difesa obbligata, con il capitano Allegrini e al suo fianco Blondett, sulla corsia di sinistra l’instancabile Russo, dalla parte opposta ballottaggio tra il giovane Gioffrè e Olivera che in settimana ha avuto qualche problemino fisico. A dettare i tempi di gioco, a centrocampo, Capomaggio, ai suo fianchi Tascone e l’ex di turno, Sainz Maza, ai box Ruggiero. In avanti Malcore, a secco da due turni al centro, con D’Ausilio in vantaggio su Neglia sulla sinistra, e l’imprevedibilità di Achik sulla destra. Un Audace Cerignola incerottato quindi, quello che si presenterà allo “Zaccheria”, ma che per caratteristiche venderà sicuramente cara la pelle per far risultato

Matteo Bancone

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

02 Dicembre 2022 Serie D Mercato, si muovono Nardò Brindisi e Fasano

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Elkann, un piano in 5 punti per una nuova Juve

Dalla sostenibilità al cuore italiano, dalla squadra femminile alla...