Monopoli-Foggia, derby spartiacque: le probabili formazioni


Sfida spartiacque questo pomeriggio (14.30) al “Veneziani” di Monopoli, dentro il quale Pippo Pancaro sfiderà il suo ex compagno di squadra al Torino (nell’annata 2006/2007) e attuale tecnico del Foggia, Fabio Gallo, per un derby tutto pugliese. Un confronto, il decimo di sempre, che mette in palio punti importanti e l’equità in classifica tra le due: gli ospiti si giocano la possibilità di raggiungere  i padroni di casa a quota 18 punti . Esattamente, 18 sono i punti sin qui raccolti dal Monopoli, protagonista sino ad ora di una stagione discreta e che al momento pone il “Gabbiano” al quarto posto in classifica ma lontano dalla vetta: frutto di 5 vittorie, 4 sconfitte e tre pareggi, di cui l’ultimo la scorsa settimana in casa della Fidelis Andria. L’ottima posizione occupata, non cancella di certo le difficoltà sin qui mostrate dai baresi, che distano 10 punti dal Crotone, terzo. Difficile, anche per una questione di qualità, mettersi sul livello delle prime (oltre al già citato Crotone, a completare il terzetto di testa eccovi Pescara e la capolista Catanzaro) ma confermare di essere la migliore delle “normali” non guasterebbe di certo. La cura Pancaro, avviatasi dopo l’addio di Laterza al termine della 9^ giornata, pare rivelarsi tale visti i 5 punti conquistati in tre partite. Serve ripartire e dare intensità al gioco, evitando passi falsi poiché dal 4^ posto in giù la classifica é davvero corta: difatti é di soli tre punti la differenza tra il Monopoli e proprio il Foggia, il quale momentaneamente sarebbe fuori dai play-off. Il tecnico ex Fiorentina e Milan al suo arrivo ha avuto il compito di dare costanza ad una squadra che ha bisogno di più certezze e buona continuità di risultati, proseguendo in crescita. Qualche sprazzo interessante già si è visto, dato i due pareggi e il 2-0 incassato al Messina; ma per tenersi al sicuro in zona play-off in totale calma, e per tenere il naso puntato sul trio di testa, approfittando di un eventuale loro calo prossimo, serve continuare a costruire gioco e a procurarsi continui stimoli. Anche perché di fronte c’è un Foggia sicuramente non brillantissimo, ma di certo ben migliore della squadra che aveva iniziato l’anno a ritmi retrocessione. Merito forse dell’impatto dato a questo gruppo da Fabio Gallo, il quale dal proprio arrivo ha trascinato i rossoneri ad una sola sconfitta, due pareggi e tre vittorie, più la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa. Gli step fatti nell’ultimo mese sono evidenti: rispetto alle prime sei di campionato, dal suo arrivo, ovvero dalla 7^ giornata, sono 8 i gol fatti contro i soli 3 dell’era “Boscaglia”; mentre 12-6 il confronto dei gol subiti. Dati che infondono fiducia all’ambiente foggiano, ma che chiaramente non devono accontentare, poiché questa piazza merita molto più di quanto la stagione abbia recitato sin qui. La speranza dei tifosi e della società foggiana é quella di poter prolungare il più possibile la striscia di cinque risultati utili consecutivi per godere poi di una classifica maggiormente tranquilla. “Satanelli”, che statistiche alla mano, nei secondi tempi si scatenano e carburano: nella ripresa segnano più di tutti (6/11), guadagnando 9 punti rispetto a quanto non sia al termine dei primi 45 minuti di gioco. Dati a parte,  spazio ai fatti del campo, pronti ad un derby pugliese, deciso a fare da svolta stagionale, nel bene o nel male, ad entrambe.

QUI MONOPOLI-  Giuseppe Pancaro, rispetto al passato recente, sarà più fortunato per quanto riguarda l’infermeria, visto che recupera tutti, a parte Piccinni, comunque non lontano dalla via del ritorno. Venendo alla formazione che il tecnico cosentino potrebbe schierare, molto probabile la conferma del 3-5-2 con Nocchi tra i pali, il quale  dovrebbe avere la meglio nel ballottaggio con Vettorel. In difesa in mezzo a Drudi e Fornasier ecco il ritorno da titolare di Bizzotto, che pochi giorni fa é tornato ad allenarsi in gruppo. A centrocampo Hamlili e Bussaglia dovrebbero aver risolto al 100% i propri fastidi per cui partiranno dal 1′ affiancando i compagni di reparto De Risio, Viteritti e Pinto (gli ultimi due entrambi sulle fasce) . In attacco la coppia Starita-Montini proverà a compiere lo scacco matto alla porta avversaria.

QUI FOGGIA- Fabio Gallo dovrà fare a meno di Nicolao in difesa e di Chierico a centrocampo, per indisposizione. Nel 3-5-2 del tecnico rossonero Nobile in porta, coperto (da destra) da Sciacca, capitan Di Pasquale e Rizzo. Centro del campo occupato da Leo (probabile la sua titolarità), Frigerio, Petermann, Di Noia e Garattoni. Gallo per la fase offensiva darà ancora fiducia a Vuthaj e ad Ogunseye (serve una prestazione concreta da parte sua).

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com.

Monopoli (3-5-2): Nocchi; Drudi, Bizzotto, Fornasier; Viteritti, De Risio, Hamlili, Bussaglia, Pinto; Starita, Montini. A disp. Vettorel, De Santis, Radicchio, Falbo, Cristallo, Corti, Vassallo, Rolando, Piarulli, Simeri, Fella, Manzari. All. Pancaro.

Foggia (3-5-2): Nobile; Sciacca, Di Pasquale, Rizzo; Leo, Frigerio, Petermann, Di Noia, Garattoni; Vuthaj, Ogunseye. A disp. Illuzzi, Dalmasso, Malomo, Odjer, Peschetola, Schenetti, Peralta, Iacoponi, Tonin, D’Ursi. All. Gallo.

Arbitro: Angelucci di Foligno. Assistenti: Pascali di Bologna e Croce di Nocera Inferiore. IV ufficiale: Luongo di Napoli.

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Barella: “Io e la mia Inter siamo cambiati. Ora rimontiamo il Napoli”

Il centrocampista sardo fa il punto: "Ci siamo parlati,...

Picerno, cena di Natale in famiglia. Parlano il dg Greco e mister Longo

Ieri sera, presso il ristorante “Le Cantine” di Sant’Angelo...

Monopoli, Pinto: “Dalla quarta in giù nessuno è riuscito a distanziarsi”

Una sola vittoria nelle ultime sei uscite in campionato...

Faraoni: “Inter? La verità è che non c’entravo nulla. Mi rendo conto solo ora…”

L'esterno dell'Hellas Verona Davide Faraoni ha parlato a Cronache di...