Nuovo San Siro tra litigi e tempi (sempre più) incerti: Sesto San Giovanni attende e strizza l’occhio

data

Mentre Sala, Sgarbi e Salvini si prodigano in botta e risposta che fanno infuriare i tifosi e innervosiscono Milan e Inter, il comune alle porte di Milano si tiene pronto per il “famoso” piano B

In un contesto dove, nella maggior parte dei casi, chi parla soppesa attentamente anche le virgole, hanno fatto un certo effetto le ultime parole del sindaco Sala sulle tempistiche del nuovo San Siro. Pochi svolazzi diplomatici, molta schiettezza che, a molti, è suonata quasi come una minaccia: “In Consiglio comunale, per decidere sullo stadio, penso che andremo fra un annetto. Adesso, purtroppo, questa storia dello stadio è talmente tribolata che il mio intendimento è fare un passo alla volta”.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Juve giovani: dietro Fagioli e Miretti altri giovani in rampa di lancio

Per forza o per scelta Allegri ha dato spazio...

Il bibliotecario gli diede una lezione di tattica, e Sacchi s’inventò il pressing

Il bibliotecario gli diede una lezione di tattica, e...

Immobile: “L’Italia tornerà. Raspadori? È più forte di me”

L'attaccante della Nazionale e della Lazio: "Non essere al...

Ag Lautaro: “Ha dolore alla caviglia, infiltrazioni per giocare. Gol annullati brutto colpo”

Intervistato da Radio La Red, l'agente dell'attaccante dell'Inter e...