Preziosi replica a Malagò: ‘Forse il delinquente è lui…’

data

L’ex presidente del Genoa sulle intercettazioni del numero 1 del Coni: “Il fatto che mi giudichi un pregiudicato mi sorprende perché anche mesi fa ci siamo incontrati e abbracciati. Mi sembra che lui si debba difendere da un’accusa di corruzione…”

Preziosi-Malagò, nervi tesissimi. “Il fatto che oggi Malagò mi giudichi un pregiudicato mi sorprende perché anche mesi fa ci siamo incontrati e abbracciati. Mi sembra che lui si debba difendere da un’accusa di corruzione, forse il delinquente è lui”, tuona Enrico Preziosi, ex presidente del Genoa, definito un “pregiudicato” dal n.1 del Coni, secondo le intercettazioni risalenti al 2020 tra Malagò e Zappia, ex ad di Sky Italia, pubblicate stamattina su “La Repubblica”, intercettazioni finite negli atti di un’inchiesta della procura di Milano sui diritti televisivi.

Giudice

—  

Preziosi è scatenato contro Malagò. “Lui si erge a giudice di quello che noi siamo, visto che tira in ballo i presidenti…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Plusvalenze Juve, intercettazione Elkann-Agnelli: “Si sono allargati”

John, che non è indagato, parla con il cugino...

Cairo: “Il calcio ha avuto poco dallo Stato. Forse non siamo bravi a fare lobby”

Il presidente del Torino: "Contribuiamo per il 70% alle...

Mihajlovic a Zeman: “Ha vinto più di chi ha conquistato tanti trofei”

L'ex tecnico del Bologna era alla presentazione dell'autobiografia del...

Uefa-Juve: aperta indagine sui bilanci, violate norme su licenze e fair play finanziario

L'organo internazionale "si riserva il diritto di intraprendere qualsiasi...