Ricci sempre più imprescindibile: con lui il Toro ha ritrovato gioco e vittorie

data

Il centrocampista classe 2001 è sempre più fondamentale per la formazione granata, Juric lo sa e ci punta forte

Per riuscire ad ottenere la prima vittoria contro una big di Serie A il Torino ha avuto bisogno anche di un’ottima prova di uno dei suoi uomini più importanti: Samuele Ricci. Il centrocampista ex Empoli è arrivato all’ombra della Mole da meno di un anno ma rappresenta già una pedina fondamentale per questa squadra, e lo dicono i numeri.

L’assenza di Ricci pesa eccome, il Toro non può farne a meno

—  

Nel match perso dal Toro a Bergamo contro l’Atalanta, mister Juric non aveva potuto contare su Ricci che si era infortunato nel riscaldamento. Da lì è iniziato il periodo peggiore per i granata che senza il loro regista hanno perso smalto e hanno inanellato una serie di non indimenticabili prestazioni. Il digiuno di punti durato tre partite (Inter, Sassuolo e Napoli) si è interrotto nel match con l’Empoli quando il Toro ha potuto rivedere Ricci in campo per gli…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Plusvalenze Juve, intercettazione Elkann-Agnelli: “Si sono allargati”

John, che non è indagato, parla con il cugino...

Cairo: “Il calcio ha avuto poco dallo Stato. Forse non siamo bravi a fare lobby”

Il presidente del Torino: "Contribuiamo per il 70% alle...

Mihajlovic a Zeman: “Ha vinto più di chi ha conquistato tanti trofei”

L'ex tecnico del Bologna era alla presentazione dell'autobiografia del...

Uefa-Juve: aperta indagine sui bilanci, violate norme su licenze e fair play finanziario

L'organo internazionale "si riserva il diritto di intraprendere qualsiasi...