Ricci sempre più imprescindibile: con lui il Toro ha ritrovato gioco e vittorie

data

Il centrocampista classe 2001 è sempre più fondamentale per la formazione granata, Juric lo sa e ci punta forte

Per riuscire ad ottenere la prima vittoria contro una big di Serie A il Torino ha avuto bisogno anche di un’ottima prova di uno dei suoi uomini più importanti: Samuele Ricci. Il centrocampista ex Empoli è arrivato all’ombra della Mole da meno di un anno ma rappresenta già una pedina fondamentale per questa squadra, e lo dicono i numeri.

L’assenza di Ricci pesa eccome, il Toro non può farne a meno

—  

Nel match perso dal Toro a Bergamo contro l’Atalanta, mister Juric non aveva potuto contare su Ricci che si era infortunato nel riscaldamento. Da lì è iniziato il periodo peggiore per i granata che senza il loro regista hanno perso smalto e hanno inanellato una serie di non indimenticabili prestazioni. Il digiuno di punti durato tre partite (Inter, Sassuolo e Napoli) si è interrotto nel match con l’Empoli quando il Toro ha potuto rivedere Ricci in campo per gli…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Serie A, arbitri 22ª giornata: Torino-Milan ad Ayroldi, Massimi per il Napoli

Diramate le designazioni arbitrali per la 22ª giornata di...

Milan, il valore di Leao sul mercato

Mentre il tempo scorre e per ora non offre...

Mercato, Sampdoria, Colley al Besiktas a titolo definitivo

Accordo raggiunto fra i club. La società blucerchiata incassa...

Video, San Siro: i pilastri vibrano. I club rassicurano i tifosi

Le immagini impressionano, ma la Commissione di Vigilanza, attraverso...