Savio Nsereko, ecco chi fine ha fatto. Serie A noir, di Furio Zara

data

Ascesa e declino di Savio Nsereko: fantasma in campo, presenza fissa nei ritrovi a luci rosse. E quella volta che ideò un piano tragicomico

Da settimane l’uomo gira per la Thailandia, sta a corto di soldi. Passa le notti in quei locali di luci basse e squallore diffuso come polvere su una moquette lurida. Ai tavoli uomini abbrutiti con le palpebre gonfie, la barba lunga e una foto dimenticata, da qualche parte nel portafoglio. Nella penombra una vecchia ragazza si sta spogliando annoiata, con gesti pigri e meccanici.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Pioli: “Leao deve fare un altro salto per diventare un campione”

Il tecnico rossonero a Sky Calcio Club parla anche...

Ibrahimovic: “Mi sento giovane. Il gol? Più importante alzare il livello dei compagni”

Zlatan ricorda gli inizi della sua carriera all'Ajax: "Già...

Dybala: ‘Grazie Roma, se sono ai Mondiali lo devo a te e a Mourinho’

La Joya sulla cinese Zhibo Tv: "Decisiva la gara...