Sgarbi ribadisce: “Un crimine abbattere San Siro. Vado avanti e il Sovrintendente…”

data

Il sottosegretario alla Cultura risponde a Sala in una lettera a “Il Giornale” confermando il suo no alla demolizione del Meazza. Inter e Milan attendono la fine del dibattito pubblico e il via libera per la progettazione definitiva

Vittorio Sgarbi su San Siro non molla. Dopo le bordate di due giorni fa (“Il Meazza non si tocca e non lo dice Sgarbi ma è la legge. Se serve un vincolo lo metterò”) che hanno portato alla replica del sindaco Sala attraverso una lettera indirizzata alla premier Meloni (“Il Sottosegretario Sgarbi ha formulato affermazioni che reputo prive di fondamento giuridico. Quali solo le sue deleghe?”), oggi il sottosegretario alla Cultura ha ribadito la sua posizione scrivendo una lettera a Il Giornale: “Grave è il tentativo di intimidazione del sindaco di Milano Giuseppe Sala che, per impedirmi di dire la verità sul piano politico e sul piano dei miei compiti governativi, minaccia di ‘scrivere al Presidente del Consiglio per capire con esattezza quali sono…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Juve giovani: dietro Fagioli e Miretti altri giovani in rampa di lancio

Per forza o per scelta Allegri ha dato spazio...

Il bibliotecario gli diede una lezione di tattica, e Sacchi s’inventò il pressing

Il bibliotecario gli diede una lezione di tattica, e...

Immobile: “L’Italia tornerà. Raspadori? È più forte di me”

L'attaccante della Nazionale e della Lazio: "Non essere al...

Ag Lautaro: “Ha dolore alla caviglia, infiltrazioni per giocare. Gol annullati brutto colpo”

Intervistato da Radio La Red, l'agente dell'attaccante dell'Inter e...