Top & Flop di Picerno-Taranto


Vittoria sofferta ma alla fine meritata per il Picerno di mister Longo che conquista tre punti di platino nella corsa salvezza contro un Taranto abbastanza discreto nel primo tempo ma completamente sterile davanti nella ripresa. C’è, però, un dubbio per un contatto nell’area di rigore del Picerno nel finale di partita che ha visto protagonista Tommasini atterrato dal difensore del Picerno Allegretto. Tante recriminazioni e tanto nervosismo finale nelle fila dei pugliesi che rimediano la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di domenica scorsa contro il Giugliano allo Iacovone. Nella prima frazione di gioco il Taranto parte bene con una bella chance per Guida che però, pur liberandosi bene della marcatura di Allegretto, spedisce di poco alto da buona posizione. Sembra essere la partita giusta per i pugliesi ma il Picerno pian piano entra in partita prendendo campo e stando molto concentrato soprattutto nel non far ripartire gli jonici. Squadra di casa che si rende pericolosa con Golfo che scalda le mani di Vannucchi con un bel tiro e poi subito dopo arriva il gol del Picerno con Reginaldo lesto a liberarsi dell’avversario di turno ed arrivare in area piuttosto indisturbato e bucare le mani di Vannucchi con un tiro non certo irresistibile. Da li in avanti il Picerno sembra contenere gli sterili attacchi ospiti ma abbastanza a sorpresa arriva il pareggio di Labriola che beffa Crespi con un pallonetto dopo uno scambio con Formiconi. Nella ripresa il Picerno prende di fatto in mano le redini del gioco e raddoppia con Esposito che riesce a sfruttare una corta respinta della difesa fulminando Vannucchi con un gran tiro imparabile. Nel corso del secondo tempo la partita vede il Picerno controllare gli sterili attacchi del Taranto con l’episodio finale suddetto che lascia molti ma molti dubbi con Capuano particolarmente infuriato con il direttore di gara. A fine partita scintille tra Vannucchi e Kouda che vengono espulsi dall’arbitro per reciproche scorrettezze e parole grosse. Dunque, Picerno vittorioso e Taranto che si lecca le ferite. Seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di Capuano che ora si devono guardare le spalle in classifica. Per il Picerno una domenica di respiro dopo una settimana particolarmente difficile. Ecco i top e i flop della partita

TOP

Dettori ( Picerno): vero professore del centrocampo del Picerno dirige bene l’orchestra dei lucani. Davvero in gran bella giornata. PREZIOSO

Labriola ( Taranto): buona partita per il centrocampista del Taranto che realizza un bel gol e prova sempre a dare un qualcosa alla sua squadra. Si chiede ancora più continuità. PRESENTE

FLOP

Diop ( Picerno): mai realmente in partita l’attaccante di casa che non ha inciso per nulla nel match. Sostituito nella ripresa. EVANESCENTE

La Monica (Taranto): presenza assolutamente poco proficua per l’attaccante scelto da Capuano per questa partita. Poco in partita e senza molta verve. DELUDENTE

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

La Virtus Bisceglie riceve San Severo al “Di Liddo” con un Leo Ragno in più

Il 32enne centrocampista sarà subito a disposizione di mister...

La Real Olimpia Terlizzi sfida in trasferta l’Audax San Severo

Calcio d’inizio alle ore 11.00  Domenica 4 Dicembre va in...

Cena segreta con Agnelli, Gravina: “Sono cavolate”

Il presidente della Figc sull'incontro con i presidenti nel...

Monopoli, Ferrari: “Pancaro prova sempre a giocare, lo faremo anche domani”

Le parole di Giacomo Ferrari, vice allenatore del Monopoli,...