La stagione di Pietro Iemmello: il miglior attaccante del Girone C


Ci sono lavori peggiori di fare il centravanti della squadra in assoluto più prolifica dei campionati professionistici italiani però va detto che Pietro Iemmello per le caratteristiche che possiede è perfettamente tagliato per questo ruolo. Nella gioiosa macchina da guerra progettata dall’architetto Vivarini il bomber giallorosso non è solo lo spietato terminale capace di concretizzare l’enorme mole di gioco prodotta ma anche la spalla ideale per chi gioca al suo fianco. Basta chiedere al partner abituale d’attacco Biasci, pure lui già in doppia cifra. La loro intesa naturale è tra i principali segreti della cavalcata inarrestabile di una squadra impressionante, apparentemente senza limiti e rivali. Dopo una partenza molto positiva (5 gol nelle prime 7 giornate) l’ex Foggia ha tenuto un andamento costante spalmando le altre 7 marcature in modo omogeneo nelle restanti 12 saltando solo la sfida col Monterosi per squalifica. E pensare che al momento del ritorno nella terra d’origine, circa un anno fa, c’era addiritrura chi tirava in ballo la storiella del nemo propheta in patria. Finito lo scorso campionato la dirigenza calabrese non ha perso tempo, mettendo la sua riconferma in cima all’agenda, e adesso si gode i benefici di una scelta vincente.

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

06 Febbraio 2023 Taranto Fc classifica più tranquilla

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Verona-Lazio 1-1: gol di Pedro e Ngonge

Biancocelesti in vantaggio al 45', pareggio del belga in...

Zeman alle Iene: “Il doping nel calcio? Rispetto al passato non è cambiato niente…”

L'ex allenatore della Roma è stato duro: "E' strano...