A Dalmazzi risponde Polidori, poi la traversa di Volpicelli ed il palo di Paolini: è 1 a 1 tra Fidelis e Viterbese

S’infrange sul palo colpito da Paolini al terzo minuto di recupero la possibilità di portare a casa tre punti fondamentali per la rincorsa salvezza della Fidelis. Allo Stadio “Degli Ulivi” contro la Viterbese s’interrompe la fascia negativa della squadra di Doudou ma il 2023 si apre con un pari che serve più ai laziali che ai padroni di casa. La Fidelis parte decisamente meglio, trova il vantaggio ma si fa raggiungere nell’unico tiro in porta della Viterbese. I laziali restano anche in dieci uomini ma sfiorano l’incredibile vantaggio sino al palo finale di Paolini che manda le due squadre negli spogliatoi. Sceglie un 4-3-1-2 con Bolsius dietro gli ultimi arrivati Ekuban e Ventola il tecnico andriese. C’è Milillo tra i difensori anche per le non perfette condizioni di Delvino accanto a Dalmazzi. Per Pesoli c’è subito Montaperto in campo a supporto di Volpicelli, ex assieme a Riggio, e Polidori.

Partono forte i padroni di casa con Djibril bravo a crossare per Bolsius che in area tocca troppo debolmente per impensierire Bisogno. Molto più pericolosa, invece, la girata ben costruita da Ventola su assist di Ciotti che Bisogno tocca quel tanto che basta per inaugurare la carrellata di corner del match per i padroni di casa. E sul secondo calcio d’angolo la Fidelis passa: cross perfetto di Arrigoni e schema riuscito con la testa di Dalmazzi ad anticipare tutti per metter la sfera all’angolino basso. Terzo gol stagionale per il difensore ex Campobasso che continua ad essere uno dei più positivi e propositivi dei suoi. Ma neanche il tempo di gioire che la Viterbese pareggia: batti e ribatti sulla trequarti andriese e Devetak serve in profondità Polidori bravo ad eludere la marcatura di Milillo ed a fulminare con un destro potente Vandelli completamente immobile. Solita amnesia della fase difensiva e solito gol che i biancazzurri subiscono, il 30esimo della stagione. La replica della Fidelis c’è subito però e poco oltre la mezz’ora Ventola non riesce a concludere al volo su di un assist perfetto di Arrigoni ma il tocco è impreciso e Bisogno blocca tutto. Pericoloso anche Bolsius poco dopo che riceve un tocco intelligente di Ekuban, si porta la palla sul sinistro e calcia potente ma di un soffio alto.

Si ricomincia nella ripresa da dove si era finito nel primo tempo. Subito Djibril tutto libero sulla destra è molto altruista e crossa teso nel cuore dell’area ma sia Ekuban che Ventola non arrivano all’appuntamento con il pallone. La Fidelis tiene molto palla ma è Bolsius solo dopo 22 minuti a costruirsi un bel tiro che però termina alto prima di lasciare il posto a Tulli, in campo per la 400esima volta in carriera. Ed è proprio il fantasista numero 32 a servire Arrigoni il cui tiro è secco, al 24’, ma sul fondo di poco. Proteste alla mezz’ora per un contatto in area su Candellori, per il direttore di gara è tutto regolare. Ma al 32’ arriva il secondo giallo per Mbaye e la Viterbese resta in dieci uomini. La Fidelis si riversa in avanti ma per poco non combina due incredibili pasticci. Il primo è il tiro da metà campo di Volpicelli che coglie Vandelli fuori dai pali ma s’infrange sulla traversa. E poi male la difesa in linea andriese con Volpicelli a fuggire in posizione regolare ma dopo aver saltato Vandelli c’è Candellori a salvare tutto sulla linea di porta. Nel mentre c’è una conclusione pericolosa di Ciotti deviata dalla difesa in corner. Ma l’occasione giusta per i padroni di casa arriva al terzo minuto di recupero quando Paolini si coordina alla perfezione e calcia di sinistro un pallone che si stampa sul palo. La Fidelis resta ancorata al penultimo posto in classifica con il Messina che si avvicina ed una gara difficilissima domenica prossima nel derby contro il Cerignola al “Monterisi”.

Fonte: Fidelis Andria Official Site

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Brozovic si allontana dall’Inter. Pronta l’asta: la Juventus c’è

Il croato sui taccuini anche di Barcellona, Real e...

Lecce-Salernitana 1-2, le pagelle della Gazzetta

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...

27 gennaio 2023 – Intervista a Natino Varrà, Direttore Sportivo Potenza Calcio

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Sampdoria, Stankovic: “Affrontare l’Atalanta senza paura”

Le parole del tecnico blucerchiato«Andiamo ad affrontare l’Atalanta con...