Audace Cerignola-Fidelis Andria, derby da vincere. Le probabili formazioni


Lontane solamente una cinquantina di km, Audace CerignolaFidelis Andria si scontrano allo stadio “Domenico Monterisi” per dar vita ad un derby pugliese da vincere per due motivi diametralmente opposti tra loro. I gialloblu sono sicuramente una delle sorprese del girone C dato che la formazione di Michele Pazienza sta lottando per le zone play-off più ambiziose dopo aver ritrovato la terza categoria in questa stagione. Dall’altra parte del “ring” invece troviamo la Fidelis Andria di mister Doudou che sta lottando per mantenere questa categoria e provare a trovare la salvezza diretta senza passare dai play-out. Ad inizio stagione questa partita sarebbe stata considerata un importante scontro salvezza ma i buonissimi risultati della neo-promossa permettono al Cerignola di stare molto più tranquilla rispetto agli ospiti posizionati al penultimo posto, a +2 dal Messina ultimo e a -8 dalla zona salvezza. Motivazioni sicuramente più pressanti quindi per la Fidelis Andria, quasi obbligata a vincere per non perdere terreno dalle altre, ma non bisogna sottovalutare l’ambizione dell’Audace Cerignola che vuole vincere la prima partita del 2023 davanti ai propri tifosi oltre che provare a scalare ulteriormente la classifica. All’andata i gialloblu vinsero ad Andria per 2-1 grazie alle reti di Neglia e Malcore mentre l’ultimo precedente a Cerignola, in Serie D datato febbraio 2021, finì senza reti.  

QUI AUDACE CERIGNOLA – Mister Pazienza deve rinunciare ad Achik sulla corsia di sinistra e pensa a Russo per sostituirlo. Questo potrebbe essere l’unico cambio rispetto all’undici visto nel turno precedente con Sainz-Maza, Langella e Tascone a centrocampo e Coccia largo a destra. Intoccabile invece il terzetto difensivo formato da Blondett, Capomaggio e Ligi davanti alla porta di Saracco. Meno certezze sulla coppia d’attacco che vede Malcore e D’Andrea favoriti sui compagni di reparto ma non è da escludere qualche cambio.  

QUI FIDELIS ANDRIA – Nei federiciani dovrebbe trovare subito posto in difesa il neo-arrivato Finizio con Delvino e Dalmazzi centrali e Mariani a sinistra con Vandelli tra i pali. A centrocampo, ai lati dell’inamovibile Arrigoni, agiranno le due mezzali Candellori e Paolini con Urso qualche metro più avanti con l’obiettivo di innescare le due punte, Bolsius e Ventola. 

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

Audace Cerignola (3-5-2): Saracco; Blondett, Capomaggio, Ligi; Coccia, Tascone, Langella, Sainz-Maza, Russo; Malcore, D’Andrea A disp. Fares, Trezza, Allegrini, Giofrè, Gonnelli, Olivera, Bianco, Botta, Inguscio, Ruggiero, D’Ausilio, Neglia All. Michele Pazienza

Fidelis Andria (4-3-1-2): Vandelli; Finizio, Delvino, Dalmazzi, Mariani; Candellori, Arrigoni, Paolini; Urso; Bolsius, Ventola A disp. Zamarion, Savini, Graziano, Milillo, Zenelaj, Alba, Djibril, Marino, Pavone, Mercurio, Orfei, Ekuban, Tulli All. Diaw Doudou

Arbitro: Matteo Centi di Terni (assistenti: Emilio Micalizzi di Palermo e Giorgio Ravera di Lodi). Quarto ufficiale: Gianluca Grasso di Ariano Irpino

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Spalletti, Gasperini e il vento di Sarri: adesso qualcosa si muove

Difficile dire se lo spettacolo al potere sia ormai...

La Roma di Liedholm e quella vittoria a Napoli, primo segnale per il titolo

Ottobre 1982: con l’Italia sotto choc per l’attacco alla...

Brozovic si allontana dall’Inter. Pronta l’asta: la Juventus c’è

Il croato sui taccuini anche di Barcellona, Real e...

Lecce-Salernitana 1-2, le pagelle della Gazzetta

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...