Juve penalizzata: giusto punire il club, ma i tifosi… Il commento di Di Caro

data

Sono emersi anni di gestione dissennata. Possibili altre sanzioni, ai nuovi dirigenti il compito di ripartire senza più arroganza

Una settimana fa, prima della sfida al Maradona contro il Napoli, la Juventus reduce da otto vittorie consecutive sognava la grande rimonta scudetto. Oggi si ritrova a metà classifica, fuori dall’Europa, penalizzata di 15 punti. E pensare che solo un giorno fa, ufficiosamente, dalla società trapelava grande ottimismo e la convinzione che la richiesta di riaprire il Processo per le plusvalenze non sarebbe stata accolta. Forse era solo pretattica, di certo non si aspettava la società bianconera né le dure richieste del procuratore federale Chiné, né tantomeno che la Corte federale d’Appello inasprisse ancora di più le pene infliggendo una condanna pesantissima al club che precipita in classifica e ai suoi ex massimi dirigenti da Agnelli a Paratici, da Nedved ad Arrivabene fino a Cherubini, che ex ancora non è ma probabilmente lo sarà presto….

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Sassuolo-Atalanta 1-0: gol di Laurienté, espulsi Maehle e Muriel

La Dea perde Maehle (fallaccio su Berardi e rosso...

Empoli, Zanetti: “Partita compromessa subito, diventa difficile recuperare”

L'Empoli è arrivato all'Olimpico reduce da una striscia positiva...

Mourinho: “Potevo lasciare la Roma a dicembre. Zaniolo deve risolvere con la società”

Il tecnico dopo la vittoria: "Se avessi giocato con...

Roma-Empoli 2-0: gol di Ibanez, Abraham

Il difensore al 2' e Tammy al 6' su...