La Juve saluta e ringrazia Nedved e Arrivabene. “Ricordi straordinari”

data

La società si è congedata con una nota sul suo sito dai due dirigenti che si sono dimessi il 28 novembre insieme ad Andrea Agnelli. Da domani non faranno più parte del CaA: “Grazie per il lavoro svolto e la passione messa ogni giorno”

Gli scudetti, il sogno Champions, CR7, il ritorno di Pogba, i 19 trofei conquistati : le 13 stagioni con Andrea Agnelli presidente hanno lasciato un segno indelebile. È stato lui a volere al suo fianco Pavel Nedved , nominato vicepresidente il 23 ottobre 2015 dopo essere entrato nel board della società bianconera cinque anni prima e dopo aver vestito la maglia della Juve dal 2001 al 2009. Per lui parlano i numeri: con 327 presenze è lo straniero che ne ha collezionate di più nella storia del club, oltre a 65 gol e una ricca collezione di trofei, tra cui spicca, a livello personale, il Pallone d’Oro conquistato nel 2003. Molto più breve la “militanza” bianconera di Maurizio Arrivabene, entrato nel Cda del club nel 2012 e dal 30 giugno 2021…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Verona-Lazio 1-1: gol di Pedro e Ngonge

Biancocelesti in vantaggio al 45', pareggio del belga in...

Zeman alle Iene: “Il doping nel calcio? Rispetto al passato non è cambiato niente…”

L'ex allenatore della Roma è stato duro: "E' strano...

Juve, chi è Pecorino, l’attaccante che ha messo le ali alla Next Gen

L’attaccante della seconda squadra ha messo a segno 3...

Salernitana-Juventus, Nicola: “Allegri saprà come motivare i suoi. Mercato…”

Davide Nicola, tecnico della Salernitana, presenta il match con...