Milan, difesa e problemi: ha preso gol in 13 partite su 17

data

In questo campionato il Diavolo non ha preso gol solo in quattro occasioni. L’assenza di Maignan ha il suo peso, ma gli scricchiolii erano iniziati già in estate…

Per sentire gli scricchiolii non basta sfogliare all’indietro il calendario fino al ritiro di Dubai. È necessario riavvolgere il nastro addirittura all’estate, a quei test estivi che spesso e volentieri vengono delegittimati: “Tanto il calcio di luglio e agosto non conta”. Insomma, fino a un certo punto, perché era apparso evidente fin da allora che la fase difensiva del Milan non era quella dell’annata precedente. Non era quella su cui il Diavolo aveva poggiato per portarsi a Milanello lo scudetto. Sì, il segreto era stato la difesa, ben più dell’attacco.

Coscienza sporca

—  

Ora, invece, pare che il Milan per vincere le partite debba spesso sperare che l’attacco faccia un gol più di quelli che vengono presi. Le partite senza subirne stanno iniziando a diventare pericolosamente sporadiche. I…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Da Braaf a Zeefuik, ecco i 20 stranieri arrivati in A

Da Braaf a Zeefuik, ecco i 20 stranieri arrivati...

Juve, il mercato più povero: zero acquisti, dopo Vlahovic, Rovella, Kulusevski

Zero acquisti. Solo una cessione, peraltro con vantaggi di...

Inter, Skriniar resta: da Inzaghi ai tifosi, come sarà gestito il difensore

Dalla presenza in formazione alla fascia da capitano, dai...

Pellegrini-Lazio, il cerchio si chiude: “È la squadra del mio cuore”

Il romano di Cinecittà in prestito dalla Juve dopo...