Napoli-Juve: gli azzurri viaggiano a due gol e mezzo a partita

data

La proiezione, a fine campionato, sarebbe di 98 reti, quattro in più del record del 2016-17. In questa stagione sono arrivate nove vittorie con almeno 3 gol di scarto

Jakob Bernoulli, il matematico che ha teorizzato la legge dei grandi numeri, ci perdonerà. Perché stavolta il suo principio non sarà utilizzato a proposito della media sperimentale, ma del rendimento straordinariamente efficace del Napoli che in una serie di statistiche trova la considerazione più adeguata. Prima dell’inizio di questo turno di campionato, la squadra di Luciano Spalletti era già la più prolifica della Serie A. Dopo i cinque gol segnati alla Juventus, questo primato è ribadito con forza: le reti sono 44 in 17 giornate, una media di due e mezzo a partita. Un ritmo che in proiezione significherebbe 98 al termine del campionato, migliorando il record degli azzurri di 94 della stagione 2016-17.

Punteggio

—  

Un altro aspetto che sottolinea la forza del Napoli è dato dal numero di…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Empoli, Zanetti: “Partita compromessa subito, diventa difficile recuperare”

L'Empoli è arrivato all'Olimpico reduce da una striscia positiva...

Mourinho: “Potevo lasciare la Roma a dicembre. Zaniolo deve risolvere con la società”

Il tecnico dopo la vittoria: "Se avessi giocato con...

Roma-Empoli 2-0: gol di Ibanez, Abraham

Il difensore al 2' e Tammy al 6' su...

Milan, la probabile formazione in vista del derby con l’Inter

Messias provato mezzala, però rimane dietro nelle gerarchie. A...