Napoli-Juve, Spalletti contro Allegri. L’analisi di Vernazza

data

Luciano era un mediano, Max un 10 classico: da tecnici hanno imboccato strade diverse rispetto ai loro, quasi a smentire quelli che erano sul campo

Spalletti contro Allegri, giochisti contro risultatisti. Napoli-Juve ha i contorni della disputa di religione che divide il calcio. Meglio vincere giocando bene, come fa il Napoli spallettiano e capolista, o vincere senza fronzoli come la Juve allegriana e inseguitrice? L’ennesima puntata di un dibattito senza fine.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Juve, caso Santoriello: cosa può succedere adesso

Per la giustizia sportiva quelle frasi non contano, ma...

Milan, Maignan è un caso: il recupero slitta a marzo

Il portiere migliora, però serve prudenza. Può essere pronto...

Salernitana-Juve, le pagelle della Gazzetta

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...

Salernitana-Juventus, Nicola: “Nostro percorso buono, volevamo far meglio. Dia…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Salernitana al termine...