Pastore e il passaggio alla Roma: “Non volevo andarci, difficile lasciare il Psg” – Forzaroma.info – Ultime notizie As Roma calcio – Interviste, foto e video

data

L’ex giallorosso aggiunge: “È stato difficilissimo, non volevo partire”

Javier Pastore è tornato a parlare del suo passato. Il momento più alto della sua carriera è stato al Psg, dove si trasferì nel 2011 e ci rimase per sette anni, prima del passaggio alla Roma nel 2018. “È stato difficilissimo, non volevo partire. – ha dichiarato l’ex Palermo a Oh my Goal – Il cuore mi diceva di restare ancora cinque anni ma era il momento giusto, non volevo essere ostinato, anche se era complicato. Non era giusto restare, non ero al livello di quel PSG”. Poi continua con un grande rimpianto: “Se fossi rimasto sarebbe stato un sogno: giocare dodici o quindici anni a Parigi, giocare con Messi e Mbappé, allenarsi con loro e poterlo raccontare ai miei figli. Sarebbe stato il miglior regalo”.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Juve, chi è Pecorino, l’attaccante che ha messo le ali alla Next Gen

L’attaccante della seconda squadra ha messo a segno 3...

Salernitana-Juventus, Nicola: “Allegri saprà come motivare i suoi. Mercato…”

Davide Nicola, tecnico della Salernitana, presenta il match con...

Muriqi, alla Lazio un bidone, un pirata a Maiorca

Esploso in Turchia, il bomber era stato un fallimento...

Zaniolo-Galatasaray, il dramma terremoto in Turchia rallenta la trattativa

Tutti i campionati sono sospesi e la trattativa col...