Top & Flop di Avellino-Monopoli


Si chiude con uno 0-0 tutt’altro che blando al ‘Partenio Lombardi‘ la sfida tra Avellino e Monopoli valevole per la ventiduesima giornata del Girone C di Serie C. Sin dalle prime battute di match sono i padroni di casa a tenere il pallino del gioco e ad avere sempre l’iniziativa riuscendo a costruire anche importanti insidie agli avversari. Dopo dieci minuti arriva la prima grande occasione degli irpini con un colpo di testa di Auriletto che impegna Vettorel da palla inattiva di Tito. Costantemente nella metà campo ospite, l’Avellino continua a creare pericoli. Prima un sinistro a giro velenoso di Casarini si perde di poco a lato e poi Di Gaudio con un’incornata di testa non inquadra lo specchio della porta. I minuti finali del primo tempo sono di grande sofferenza per il Monopoli che aspetta e in una sola circostanza in contropiede riesce a rendersi pericoloso costruendo la palla gol più nitida con Rolando che riceve da Giannotti ma spara alto davanti a Marcone. Nella ripresa è sempre l’Avellino a comandare la gara con il Monopoli che aspetta e riparte. La prima grande chance del secondo tempo è in favore degli ospiti con Giannotti che si inserisce e viene chiuso in corner dalla difesa irpinia, dopo il suggerimento di Rolando. All’ora di gioco viene colpito un palo e una traversa clamorosa dall’Avellino. Prima il destro preciso da punizione di Russo a stamparsi sul legno e successivamente poi il colpo di testa di Gambale su cross di Tito a terminare sulla traversa, in seguito ad un miracoloso intervento di Vettorel. Il punteggio non ne vuole sapere così di sbloccarsi e le due formazioni continuano a spingere, soprattutto quella campana con un sinistro da parte di Tito terminato alto su sponda di Gambale. Negli ultimi quindici minuti di match le squadre sono spaccate in due: l’Avellino appare più stanco e il Monopoli inizia a trovare numerosi spazi in contropiede. Prima Starita, liberato a tu per tu con Marcone da Manzari, spara alto sopra la traversa e a otto dalla fine sbaglia un’altra grande opportunità anche Rolando che calcia sopra la traversa da solo dentro l’area di rigore. Gli uomini di Massimo Rastelli conquistano l’ottavo risultato utile consecutivo e salgono al settimo posto in classifica mentre la squadra di Giuseppe Pancaro porta a casa il secondo pareggio nelle ultime tre uscite. Ecco qui i top e flop della sfida:

TOP:

Francesco Maisto (Avellino): il migliore dei suoi. Una prestazione di grande qualità e quantità da parte del giovane classe 2003 irpino. Sempre presente sia in fase di non possesso ma anche quando c’è da imbucare i compagni e da attaccare la porta. Mette in mostra una straordinaria personalità e rubargli palla oggi è complicato. Centrocampista completo e destinato a far parlar di sè. ISPIRATO

Pasquale Giannotti (Monopoli): una gran partita da parte dell’ex Crotone ormai diventato fondamentale per mister Pancaro sin dal suo acquisto. I suoi movimenti e le sue giocate mettono in costante apprensione la retroguardia avversaria. Funge da rifinitore e cerca anche di inserirsi più volte dentro l’area per terminare le azioni. Lascia il campo in anticipo solo perchè stremato. PERICOLOSO

FLOP:

Agostino Rizzo (Avellino): partita ricca di errori quella del classe 1999. Fatica a sfondare oggi sulla fascia destra e viene costretto spesso alla difensiva dove va diverse volte un po’ in difficoltà. Sbaglia appoggi facili che fanno ripartire pericolosamente gli avversari e non riesce a dare l’apporto atteso. IMPRECISO

Mattia Rolando (Monopoli): tra i suoi piedi transitano le palle gol più nitide ma non riesce a sfruttarle. Si ritrova in modo clamoroso per due volte davanti a Marcone ma in entrambi i casi non inquadra neppure lo specchio della porta. Prova a far segnare anche i compagni ma i suoi errori sotto porta pesano tanto nell’economica del risultato finale. POCO FREDDO

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

US Mola, Liuzzi suona la carica: contro il San Marco vogliamo i tre punti!

Mi aspetto una grande prova di riscatto da parte...

Sassuolo-Atalanta 1-0: gol di Laurienté, espulsi Maehle e Muriel

La Dea perde Maehle (fallaccio su Berardi e rosso...

Empoli, Zanetti: “Partita compromessa subito, diventa difficile recuperare”

L'Empoli è arrivato all'Olimpico reduce da una striscia positiva...

Mourinho: “Potevo lasciare la Roma a dicembre. Zaniolo deve risolvere con la società”

Il tecnico dopo la vittoria: "Se avessi giocato con...