Top & Flop di Monterosi-Potenza


Diverse occasioni ma nessun gol nel confronto salvezza andato in scena al “Rocchi” di Viterbo tra Monterosi e Potenza che, nel primo appuntamento del 2023 valido per la ventunesima giornata del Girone C di Serie C, si sono accontentate di uno 0-0 che lascia entrambe le compagini nella parte destra della classifica, in piena bagarre per evitare la retrocessione tra i dilettanti. Ai punti avrebbe certamente meritato qualcosa in più la formazione di Menichini, che ha avuto il pallino del gioco in mano per gran parte dei novanta minuti, colpendo anche un palo nel corso del primo tempo, ma a valere è il risultato maturato sul terreno di gioco.

Il pareggio non consente al Monterosi di schiodarsi dalla sedicesima posizione della classifica: diventano 22 i punti della formazione laziale, che ha terminato l’incontro in inferiorità numerica per l’espulsione di Costantino, colpevole di aver protestato in maniera troppo eccessiva nei confronti del direttore di gara Grasso di Ariano Irpino, che nel giro di una manciata di secondi ha punito prima col cartellino giallo e poi con il rosso il riferimento offensivo dei padroni di casa. La “X” trovata nel Lazio permette al Potenza di portarsi a quota 25 e di agganciare la Virtus Francavilla al 13° posto della graduatoria, a -2 dalla zona Playoff: per i lucani si tratta del secondo risultato utile consecutivo dopo il successo casalingo cotnro la Fidelis Andria nell’ultimo turno prima della sosta.

TOP
Jacopo Lipani (Monterosi)
: prestazione maiuscola da parte del centrocampista di proprietà della Virtus Entella, abile a mettersi in luce in ogni zona del campo e sempre pericoloso col pallone tra i piedi. Per quanto fatto nel corso della gara, avrebbe meritato di realizzare il terzo gol stagionale in Serie C: l’appuntamento è soltanto rimandato. BRAVO

Bright Gyamfi (Potenza): la difesa del Potenza è costretta agli straordinari contro un Monterosi che attacca costantemente l’area di rigore per tutti i 90′. Il reparto arretrato di mister Raffaele spesso si fa trovare impreparato, ma riesce però ad evitare il peggio: il migliore, nel complesso, è risultato essere l’ex Benevento, che ha compiuto diverse chiusure di spessore, mettendo l’anima in campo. IMPORTANTE

FLOP
La lucidità nell’ultimo passaggio (Monterosi)
: fatta eccezione per la traversa centrata nel primo tempo, il Monterosi si è presentato più di una volta dalle parti di Gasparini, senza tuttavia costringere l’estremo difensore ospite a parate particolarmente complicate. La squadra di Menichini ha disputato nel complesso una buonissima partita, non riuscendo però a portare a casa quanto avrebbe meritato: viste le tantissime occasioni procurate, ci si sarebbe aspettati almeno un gol. E’ mancato il guizzo negli ultimi metri. DA RIVEDERE

La sofferenza generale (Potenza): novanta minuti, più recupero, trascorsi quasi interamente a contenere le incursioni del Monterosi non possono di certo soddisfare i rossoblù in questa prima uscita del 2023. Quest’oggi è mancata, in particolare, la spinta dagli esterni, che non sono quasi mai riusciti ad attaccare la profondità, finendo per farsi superare più di una volta dai diretti rivali: ben poco in evidenza anche il reparto offensivo, oltre ai subentrati che non sono riusciti a dare una scossa. IN AFFANNO

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Juve, il mercato più povero: zero acquisti, dopo Vlahovic, Rovella, Kulusevski

Zero acquisti. Solo una cessione, peraltro con vantaggi di...

01 Febbraio 2023 Calcio Cipolletta carica il Casarano

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Le decisioni del Giudice Sportivo relative le gare disputate lo scorso week-end

Sono già disponibili le decisioni del giudice sportivo relative...

Inter, Skriniar resta: da Inzaghi ai tifosi, come sarà gestito il difensore

Dalla presenza in formazione alla fascia da capitano, dai...