Sampdoria, cosa cambia con Radrizzani e Manfredi

data

Molti giocatori della rosa attuale in prestito andranno via, altri sono a fine contratto. La squadra per la B sarà da ricostruire. E molto (o tutto?) cambierà anche a livello dirigenziale e dello staff tecnico

In attesa delle firme, c’è già qualche certezza sul futuro. La nuova Sampdoria per la Serie B, la prima della nuova proprietà Manfredi-Radrizzani, dovrà ripartire dalle fondamenta, perché soprattutto l’ultimo mercato di gennaio ha portato a Genova elementi in prestito – a fronte di molteplici cessioni a titolo definitivo – seguendo la primaria necessità di alleggerire il conto economico del club in difficoltà. Gli elementi di proprietà della rosa attuale sono pochissimi: Djuriric, Gabbiadini, Augello, Audero, Conti, De Luca, Murru, Murillo e Léris. A fine stagione rientreranno a Genova giocatori come Verre, Ferrari, Askildsen, Vieira, Falcone e Bereszynski, ma se anche così fosse (nulla è certo in tal senso) il numero sarebbe insufficiente. A parte il caso di…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan-Maldini divorzio, Leao perplesso sui social

Poco dopo la notizia del divorzio del Milan col...

Milan, Cardinale-Maldini, alta tensione: il d.t. potrebbe essere al capolinea

Dopo il confronto di stamane il rischio che Paolo...