Milan, Furlani: “Ambizioni fortificate, così sarà la nuova era”

data

Dopo la rottura con Maldini e Massara, l’area sportiva sarà riorganizzata. Pioli e Moncada le figure chiave e i dati andranno al centro. Si parte subito

La rivoluzione è lunga 70 parole. “AC Milan annuncia che Paolo Maldini conclude il suo incarico nel Club, con effetto dal 5 giugno 2023. Lo ringraziamo per il suo contributo in questi anni, con il ritorno del Milan in Champions League e con la vittoria dello Scudetto nella stagione 2021/22. Le sue responsabilità saranno assegnate a un gruppo di lavoro integrato che opererà in stretto contatto con il Coach della prima squadra, riportando direttamente all’Amministratore Delegato”.

Freddo? Sì. Non concordato? Abbastanza evidente. Gerry Cardinale è andato dritto per la sua strada: lunedì mattina ha detto a Paolo Maldini che il Milan avrebbe continuato senza di lui e ieri il club rossonero ha ufficializzato tutto sul sito. Oggi arriverà la separazione da Ricky Massara, più morbida, probabilmente con una risoluzione del…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Chiara Nasti uno spettacolo in piscina: l’influencer in bikini con curve da capogiro

Chiara Nasti è uno spettacolo in piscina. L'influencer ha...

Parole al miele di Natan: “Sensazione speciale indossare questa splendida maglia”

Il difensore brasiliano ha commentato la sua prima volta...

Lazio, Immobile punta il Lecce: il capitano vuole tornare protagonista

Comincia il conto alla rovescia anche per capitan Immobile...

Trezeguet: “Il mio più grande rimpianto non aver vinto la Champions con la Juve”

L'ex calciatore francese della Juventus ha parlato dei suoi...