Bari, a Brescia rebus centrocampo. Marino cerca soluzioni per tornare ai tre punti

Piove sul bagnato in casa Bari. L’inizio di stagione non è stato dei più esaltanti con i galletti capace di imporsi solo una volta in dieci giornate condite da una sconfitta e ben otto pareggi. Ad aggravare una situazione che, già di per sè appare traballante, si è aggiunto il pesante infortunio di Raffaele Maiello che costringerà il mediano biancorosso ad una sosta forzata di circa cinque mesi per un infortunio al ginocchio.

Il campionato, però, non aspetta di certo il Bari che sarà di scena domenica pomeriggio al “Rigamonti” di Brescia. La sfida contro le rondinelle vedrà la seconda in panchina per Pasquale Marino dopo il pareggio ottenuto una settimana fa al “San Nicola” contro il Modena per 1-1. Il tecnico siciliano dovrà gioco forza trovare delle alternative in mezzo al campo con le assenze sicure di Maiello e Maita: nel centrocampo a tre sicuri di due maglie Acampora e Koutsoupias a cui si dovrebbe aggiungere uno tra Benali e Bellomo. Difficile l’ipotesi di un impiego di Faggi e Astrologo che, sinora, non sono stati mai presi in considerazione ne da Mignani prima ne da Marino adesso. Difesa confermata con Dorval, Vicari, Di Cesare e Ricci con il tridente offensivo che dovrebbe vedere Diaw affiancato da Sibilli ed Aramu.

Il Brescia di Gastaldello è “tornato” in Serie B dopo il play-out perso contro il Cosenza ed il ripescaggio a seguito delle vicissitudini che hanno visto coinvolta la Reggina. La squadra lombarda ha sinora raccimolato 13 punti in 8 partite ed arriva al match contro il Bari dal blitz di Terni per 1-0 grazie al gol di capitan Bisoli. Le rondinelle dovrebbero schierarsi con il collaudato 3-5-2 con in porta Lezzerini, pacchetto arretrato con Mangraviti, Papetti e Adorni. A centrocampo Huard, Van De Looi, Bisoli, Bjarnason e Jallow dietro le due punte che dovrebbero essere Moncini e Bianchi.

Brescia contro Bari è una classica del campionato cadetto con le due squadre che guidano la classifica delle squadre che hanno giocato più volte la Serie B. Lo scorso anno vittoria barese sia all’andata a Bari che al ritorno a Brescia con il 2-0 firmato da Benedetti e Scheidler il 25 febbraio. Nei ranghi biancorossi sono diversi gli ex Brescia a partire proprio dal tecnico Pasquale Marino che da ottobre a dicembre 2017 ha guidato le rondinelle disputando 13 partite prima dell’esonero. Altri ex sono Valerio Di Cesare (66 presenze e 7 gol) e Ahmad Benali (99 presenze e 13 gol).

ANTONIO GENCHI

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Taranto, Ezio Capuano è in citta per incontrare Giove

Il tecnico del Taranto Ezio Capuano è presente nella...

15 GIUGNO 2024 – BRINDISI CALCIO – IL SILENZIO CHE GENERA INCERTEZZA

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Papagni: ”Stagione eccezionale del Taranto. Chiarezza per il prossimo anno”

L'ex allenatore di Taranto e Fidelis Andria Aldo Papagni,...