Vince e convince il Corato Calcio, che espugna il “Tonino Parisi”

Vince e convince il Corato Calcio, che espugna il “Tonino Parisi” con il punteggio di 1-2 e conquista così la seconda affermazione consecutiva. Vittoria autorevole e prestazione positiva degli uomini di mister Doudou, che su un campo difficile e ancora immacolato (una vittoria e due pari per il San Marco sino a ieri), ha imposto con personalità il proprio gioco, riuscendo a portare a casa l’intera posta in palio.

Mister Doudou cambia modulo, con lui il Corato gioca 4-3-1-2: quintetto arretrato formato da Loiodice, Zinfollino, Dispoto, Zaza e Santoro; Fanelli vertice basso del rombo, con la novità Rubini mezz’ala assieme a Brandonisio; Somma è il trequartista dietro Lorusso e Cianci. Partono forte i neroverdi: prima Fanelli, poi Santoro, nella stessa azione sollecitano i riflessi dell’ottimo Silvestri: siamo al 9′. Tre minuti dopo è lo scatenato Bevilacqua per i padroni di casa a rendersi pericoloso, il suo diagonale sibila vicino al palo.

Occasioni da una parte e dall’altra in questo inizio di match: Somma spedisce alto dal limite (14′), Zinfollino salva sulla linea a Loiodice battuto intorno al quarto d’ora. Dopo 15′ a ritmi alti, calano i giri del match: ci riprova il Corato al minuto 23, ma il colpo di testa di Lorusso termina a lato. Prima del riposo un’occasione per parte: per gli azzurro-granata è Trotta a sfiorare il colpo grosso con una bella girata di controbalzo, sul ribaltamento di fronte, da un calcio di punizione dal limite per il Corato, ne viene fuori una mischia, ma nessun neroverde riesce a correggere in porta. Si va al riposo sullo 0-0.

La ripresa si apre nel segno degli ospiti, con Somma che dopo 5′ mette a lato da buona posizione dopo una splendida azione corale. Dentro l’esperienza ambo le parti: Salerno prende il posto di un deludente Pellegrini, Loseto sostituisce Somma. Ed è proprio il tuttocampista neroverde a prendersi il palcoscenico del match: al 14′ grande palla per Lorusso, ma ancora i guantoni di Silvestri si oppongono efficacemente, poi assist in serie per l’ottimo Cianci (tiro centrale) e Brandonisio, che sfiora solo di testa.

Il monologo neroverde si concretizza finalmente a ridosso della mezz’ora. Al 27′ Brandonisio spacca la traversa con un bellissimo shoot, due minuti più tardi ecco il vantaggio neroverde: lancio da quarterback di Loseto per Lorusso che parte sul filo del fuorigioco e trafigge Silvestri in uscita per il meritatissimo 0-1. Doudou dalla panchina predica calma, i suoi lo ascoltano e non rischiano nulla, anzi. Al minuto 44 ancora bomber Lorusso flirta con la doppietta, ma Silvestri è super ad allungarsi sul palo lontano. Due minuti dopo però nulla può sul tocco ravvicinato di Pellegrini, subentrato a Cianci, servito dal solito Loseto, al quarto assist in due gare. Un minuto dopo poi, il gol di Triggiani serve solo a rendere palpitante il finale, ma Corato amministra e porta a casa tre punti di platino.

Seconda vittoria stagionale dunque per la compagine neroverde, che sembra aver trovato la strada per fare bene. Applicazione in campo, abnegazione per i compagni, spirito di sacrificio ed entusiasmo, sembrano i nuovi ingredienti nella ricetta del Corato Calcio, ma la strada per la salvezza è lunghissima e ricca di ostacoli. Domenica prossima al “Coppi” di Ruvo arriva la Molfetta Sportiva, con i neroverdi che andranno a caccia della prima gioia casalinga della stagione.

Fonte: Facebook official page

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Comunicato Ufficiale Serie D n. 99 del 05.03.2024

CU-99-Regolamento-Torneo-Juniores-Cup-2023-2024Download

U.S. Lecce: HL Frosinone 1 – Lecce 1 | 27ª giornata Serie A TIM

Fonte: Lecce Calcio Official youtube channel

Tegola Foggia, lesione parziale del crociato per Carillo: stagione finita

Brutte notizie in casa Foggia: dopo aver svolto ulteriori...