Casertana, Cangelosi: “Si esaltano a Taranto, non vedo perché nostro sarebbe fallimento”


La Casertana batte il Brindisi all’ultimo respiro e accorcia le distanze su Picerno e Avellino, rispettivamente seconda e terza in classifica. Il tecnico dei campani, Vincenzo Cangelosi, commenta la partita: “Dovevamo chiuderla prima, ci siamo complicati la vita da soli dopo aver creato almeno sette palle gol, poi San Rovaglia ci ha regalato un’altra gioia. Dovevamo sfruttare meglio gli spazi, non era facile attaccare una squadra che si chiude”. Sul percorso della sua squadra: “Non ho mai avuto problemi con la società, il nostro è un cammino importante e siamo attaccati al gruppo di testa. Abbiamo fatto 47 punti e sono tantissimi, dopo aver perso una partita sembrava che il mondo ci fosse crollato addosso.

Se a Taranto esaltano giustamente quello che stanno facendo con 49 punti, non vedo perché il nostro campionato, da quello che si sente in giro, sembri fallimentare. Da questo punto di vista sono un po’ deluso. Poi posso essere anche non essere simpatico a tante persone, può dare fastidio il mio modo di fare, ma vado avanti per la mia strada. So che ci metto dalla mattina alla sera il massimo impegno”.  

Fonte:TuttoC.com

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Virtus Francavilla-Juve Stabia, questione di stimoli: le probabili formazioni

Si affrontano con motivazioni e stati d'animo completamente diverse...

Foggia-Audace Cerignola, derby con punti pesanti: le probabili formazioni

Tutto in una notte, o quasi. Perché Foggia e...

Novoli Calcio – Tutto in una gara, tutto in poco più di 90 minuti!

Una stagione intera, anomala e difficile, piena di insidie...