In giornata l’ ufficialità di Luca Gotti al Lecce: scopriamo chi è il successore di Roberto D’Aversa

di Danilo Sandalo

Sarà Luca Gotti il successore di Roberto D’Aversa esonerato in seguito allo spiacevole episodio di domenica scorsa al termine della partita contro il Verona di cui si era reso protagonista in negativo (la nota della società giallorossa parla in questi termini riguardo l’ esonero).
Luca Gotti, classe 1967, è originario di Adria in provincia di Rovigo, e nell’ ultima stagione ha allenato lo Spezia.
Il tecnico veneto inizia la sua carriera come allenatore delle giovanili del Milan nel 1998 per poi proseguire con il Montebelluna in Promozione ed in Serie D con il Bassano Virtus e Pievigina, fino ad arrivare nel 2008/09 in Serie B al Treviso.
Successivamente è stato vice di Roberto Donadoni al Cagliari, Parma e Bologna e di Sarri al Chelsea nel 2018/19.
Nella stagione 2019/20 è secondo di Tudor all’ Udinese ma a novembre diviene allenatore dei friulani in seguito all’ esonero dell’ allenatore croato.
Termina la stagione al 13° posto in campionato con 45 punti ricevendo la riconferma della società friulana.
L’ avventura con l’ Udinese termina 7 dicembre del 2021 con l’ esonero da parte della dirigenza bianconera.
Successivamente, a luglio 2022, si accasa allo Spezia dove verrà esonerato il 15 febbraio del 2023 con la squadra al 17° posto in classifica.

Il credo tattico adottato da Luca Gotti è il 3-5-2, modulo che potrebbe portare sicuramente a delle variazioni importanti in termini di formazione considerando che il modulo adottato dal Lecce negli ultimi anni è sempre stato il 4-3-3.
In tal caso giocatori come Gallo e Gendrey andrebbero a fare i laterali di centrocampo, mentre in difesa ci potrebbe essere l’ ingresso in pianta stabile di Touba a fianco di Baschirotto e Pongracic.
Molto intrigante e suggestiva la gestione di centrocampo ed attacco dove Almqvist potrebbe affiancare Krstovic, con Banda pronto a diventare l’ arma letale a partita in corso.
Ovviamente queste sono tutte ipotesi e suggestioni che potrebbero non rispecchiare la realtà ed il futuro prossimo che il nuovo allenatore del Lecce cercherà di mettere in atto.
A Luca Gotti va l’ augurio per essere tornato nel calcio che conta e quello di poter lavorare al meglio delle proprie capacità per raggiungere l’ obiettivo principe che tutto il territorio ha prefissato, quello della salvezza in Serie A.
Sicuramente difficile, ma per nulla impossibile.


Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

+++LIVE MARTINA-BARLETTA: IN DIRETTA DALLO STADIO “TURSI” –

+++LIVE MARTINA-BARLETTA: IN DIRETTA DALLO STADIO "TURSI" – 32ESIMA...

Taranto-Avellino, entusiasmo e voglia di vincere nei rossoblù. Le probabili formazioni

Settimana complessa per il Taranto e, soprattutto, da un...

Virtus Francavilla-Juve Stabia, questione di stimoli: le probabili formazioni

Si affrontano con motivazioni e stati d'animo completamente diverse...