Pareggio amaro della Molfetta Calcio in casa del Canosa

Pareggio amaro per la Molfetta Calcio, che non va oltre lo 0 a 0 nella trasferta di Canosa e vede allungarsi il
divario in classifica con la capolista Bisceglie, che dopo la 23esima giornata è salito a più 10 punti, sui
biancorossi. Fondamentale a questo punto per la Molfetta Calcio, la sfida al ‘Poli’ di domenica prossima,
proprio contro i nerazzurri, per riaprire eventualmente il discorso play-off.

Per questa ostica trasferta, mister Branà apporta delle modifiche nell’undici iniziale biancorosso, rispetto a
domenica scorsa, inserendo come esterno difensivo Colaci al posto di Taccogna, Di Fulvio sostituisce
Piacente al centro della difesa mentre a centrocampo, Gelsi rileva Amoruso ed in avanti Lopez fa posto a
Brianese.
Partenza timida degli sparlotti, che subiscono l’inizio più deciso dei padroni di casa. Al 4’ infatti, Bentos
impegna Chironi con un colpo di testa ma il portiere biancorosso, si rifugia in angolo. Al 10’ gol annullato al
Canosa, per fuorigioco sempre dell’attaccante uruguaiano Bentos. Dopo circa un quarto d’ora di gioco, la
risposta della Molfetta Calcio: rinvio di Chironi direttamente per Triarico, che si ritrova a tu per tu con il
portiere di casa Vicino, lo supera con un pallonetto ma la palla si stampa clamorosamente sul palo. Al 19’ i
padroni di casa rimangono in dieci uomini: Pignataro colpisce fallosamente Colaci ed il signor Racanelli di
Bari, giustamente lo espelle. Anche con i molfettesi in superiorità numerica, i padroni di casa, si rendono
però pericolosi al 23’, con un colpo di testa di Montrone ma la palla finisce in calcio d’angolo. Pochi minuti
dopo, risponde la Molfetta Calcio con Lavopa ma il tiro del fantasista barese è forte ma non inquadra la
porta. Al 41’ Canosa ancora pericoloso con Bayo che in area molfettese, conclude ma Chironi gli dice di no.
Sempre Bayo protagonista per il Canosa al 42’, con un tiro a rientrare dalla sinistra, che finisce di poco sul
fondo. Sul finire della prima frazione di gioco e precisamente al 44’, torna a farsi vedere in avanti il
Molfetta. Sugli sviluppi di un angolo infatti, Di Fulvio colpisce di testa ma la palla finisce di poco alta sopra la
traversa.
Ad un primo tempo ricco di emozioni fa da contraltare, una ripresa meno vivace e giocata da entrambe le
squadre, a ritmi più blandi. Mister Branà allora, cerca di dare maggior peso all’attacco biancorosso,
inserendo al 7’ bomber Lopez al posto di uno spento capitan Vicedomini, peraltro già ammonito. Al 20’
Triarico, da posizione defilata calcia forte ma Vicino respinge. Due minuti dopo, risponde il Canosa con
Montrone che lancia il neo entrato Nannola, che da buona posizione calcia ma non sorprende l’ottimo
Chironi. Al 26’ viene ristabilita la parità degli uomini in campo: Rizzi già ammonito atterra ingenuamente il
canosino Milella, per l’arbitro è ammonizione e conseguente espulsione.
Il tempo continua a scorrere, l’equilibrio la fa da padrone ed anzi, è il Canosa a rendersi pericoloso al
novantesimo con il solito Bayo, che su calcio di punizione impensierisce l’estremo difensore biancorosso

Chironi. Non succede più nulla di rilevante, neanche nei 5 minuti di recupero, con le due squadre che si
dividono la posta in palio.

Pari dunque deludente per la Molfetta Calcio, che domenica prossima al ‘Poli’, dovrà necessariamente
cercare di vincere, proprio contro il Bisceglie capolista, per poter disputare i play-off promozione.

CANOSA-MOLFETTA CALCIO 0-0
Canosa
: Vicino, Pignataro, Lamacchia, Romano, Montrone [k], Milella, Russo, Bayo, Bentos (13’ st Caruso),
Menezes (21’ st Nannola), Turitto. A disp. Capossele, Guarnaccia, Pizzulli, Dargenio, Masellis, Morella,
Gonzalez. All. Zinfollino Girolamo.
Molfetta Calcio: Chironi, Gelsi, Lavopa, Colaci, Vicedomini [k] (7’ st Lopez), Martino, Stranieri, Brianese (28’
st Taccogna), Triarico, Di Fulvio, Rizzi. A disp. Valeriano, Colamesta, Cutrone, Salvatore, Stellone, Scanzano,
Piacente. All. Branà Giuseppe.
Arbitro: Racanelli Marco Saverio di Bari. Assistenti: Lanubile Ivan e Spinelli Francesco, entrambi di Taranto.
Note. Ammoniti: Gelsi, Vicedomini, Martino, Rizzi, Turitto, Montrone, Caruso. Espulsi: al 19’ pt Pignataro
del Canosa, per gioco falloso e al 26’ st Rizzi del Molfetta, per doppia ammonizione. Recupero: 1’ pt – 5’ st.

Ufficio Stampa – Molfetta Calcio Srl

Fonte: official page

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Virtus Francavilla-Juve Stabia, questione di stimoli: le probabili formazioni

Si affrontano con motivazioni e stati d'animo completamente diverse...

Foggia-Audace Cerignola, derby con punti pesanti: le probabili formazioni

Tutto in una notte, o quasi. Perché Foggia e...

Novoli Calcio – Tutto in una gara, tutto in poco più di 90 minuti!

Una stagione intera, anomala e difficile, piena di insidie...

Serie A, LIVE: Sassuolo-Lecce 0-2!!! Primo tempo

di Danilo Sandalo US SASSUOLO: Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Viti;...