Top & Flop di Potenza-Benevento


Non si ferma la rincorsa al vertice del Benevento che passa 2-0 al ‘Viviani‘ di Potenza nella gara valida per la trentesima giornata del Girone C di Serie C. Buon avvio da parte dei padroni di casa che impongono il proprio ritmo al match senza però portare seri pericoli dalle parti di Paleari. I sanniti crescono alla distanza e al primo vero affondo sbloccano il punteggio con un destro chirurgico dal limite dell’area di Lanini dopo un’azione ben archestrata. Nemmeno cinque minuti più tardi e gli ospiti colpiscono ancora trovando il raddoppio con Lanini, che raccoglie un cross di Starita e al volo supera da due passi Alastra. Nella ripresa, il Potenza comanda in lungo e in largo la partita ma non riesce in alcun modo a pungere mentre il Benevento si difende con ordine e si rende pericolosa in contropiede con Starita che conclude a lato davanti ad Alastra. I rossoblu sfiorano la rete nell’ultimo quarto d’ora con una gran botta da fuori di Candellori che impegna Paleari e nei minuti finali rischiano di incassare la terza rete di giornata: miracoloso Alastra su un colpo di testa di Terranova sugli sviluppi di un corner. Arriva la quarta vittoria consecutiva e l’undicesimo risultato utile per la truppa di Auteri che rimane a -7 dalla capolista Juve Stabia, mentre i ragazzi di Marchionni rimediano la quarta sconfitta interna della stagione e restano a +7 dalla zona calda con il Sorrento decimo distante quattro lunghezze. Ecco qui i top e flop della sfida: 

TOP:

Edoardo Saporiti (Potenza): entra per l’ultima mezz’ora e aggiunge qualità alla manovra rossoblu. Detta i tempi di gioco e costruisce alcune situazioni interessanti per i compagni di squadra. Recupera diversi palloni nella metà campo offensiva e tra le linee crea qualche grattacapo ai sanniti. NOTA LIETA

Eric Lanini (Benevento): prestazione sopra le righe del classe 1994 giallorosso. Semina il panico nella difesa avversaria e realizza una straordinaria doppietta che vale tre punti preziosi per il Benevento. Fantastico il suo destro chirurgico dal limite e per niente banale anche la conclusione al volo vincente su cross di Starita. DECISIVO

FLOP:

Salvatore Caturano (Potenza): prova al di sotto delle aspettative da parte del capocannoniere rossoblu. Sbaglia qualche scelta di troppo negli ultimi trenta metri e trova davvero pochi spazi per pungere. Perde numerosi duelli con i difensori avversari e non riesce neppure una volta a calciare verso lo specchio della porta. GIORNATA NO

Riccardo Improta (Benevento): partita sottotono da parte del laterale giallorosso. Spinge poco sulla fascia destra e non riesce in alcun modo a incidere. Perde anche un pallone sanguinoso nella ripresa e fa sempre grossa fatica a saltare l’uomo. Lecito aspettarsi di più da uno con il suo bagaglio tecnico. SPENTO 

Fonte:TuttoC.com

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Foggia, la carica di Cudini: “Non vedo rilassatezza, ma tanta convinzione”

Si chiuderà con un derby il campionato casalingo del...

Juve Stabia, Pagliuca: “A Francavilla per fare il meglio possibile”

Come riportato da vivicentro, il tecnico della Juve Stabia...

Juve Stabia, Pagliuca: “A Francavilla per fare il meglio possibile”

Come riportato da vivicentro, il tecnico della Juve Stabia...