Monterosi Tuscia-Foggia, vincere e sperare. Le probabili formazioni


Allo stadio “Gaetano Bonolis” di Teramo Monterosi Tuscia e Foggia si giocano la stagione quando mancano solamente 90 minuti al termine del campionato, entrambe con un solo possibile obiettivo: vincere e aspettare che dagli altri campi arrivino buone notizie. I biancorossi, 19esimi, ormai da settimane sperano di giocarsi la salvezza nel doppio scontro play-out ma al momento la distanza che li divide dal 16° posto in classifica è tale da decretare la retrocessione diretta in Serie D. La strada quindi, come scritto in apertura, è una sola e cioè battere gli avversari di giornata e sperare che la Turris non vinca in casa del Brindisi già matematicamente retrocesso. Situazione decisamente meno critica invece per il Foggia che sta provando a strappare l’ultimo pass per giocarsi i play-off che nella scorsa stagione, da assoluta outsider, per poco non portavano ad una incredibile promozione in Serie B, sfumata solamente nella doppia finale contro il Lecco. Anche qui la situazione è abbastanza chiara: espugnare il “Bonolis” e augurarsi che i rivali dell’Audace Cerignola non facciano nemmeno un punto nella sfida casalinga contro il Giugliano. La classifica attuale infatti dice che i satanelli sono a -2 dai gialloblù e in caso di arrivo a pari punti al decimo posto a sorridere sarebbe proprio l’Audace Cerignola in virtù degli scontri diretti. All’andata, giocata due giorni prima di Natale, il Foggia superò per 2-1 gli avversari con i gol di Salines e Schenetti, vana la rete di Palazzino nella ripresa. Nella stagione scorsa invece in casa del Monterosi Tuscia la sfida finì in parità con Nicolao che nel secondo tempo rispose dopo solamente 8 minuti al vantaggio dei biancorossi firmato Cancellieri; entrambi non vestono più la maglia delle due squadre.

QUI MONTEROSI TUSCIA – Mister Scazzola si gioca questa sfida da dentro o fuori senza due pedine fondamentali come Gori, squalificato, e Piroli, infortunato. Al posto del centrale dovrebbe essere abbassato nel ruolo di braccetto di sinistra Crescenzi con Sini e Mbende che completeranno il reparto a protezione della porta di Forte. A centrocampo spazio invece a Frediani al fianco di Fantacci e Parlati mentre sulle corsie laterali a sinistra c’è Di Renzo e a destra ballottaggio tra Bittante e Gavioli. In avanti il tandem offensivo Eusepi-Vano. 

QUI FOGGIA – Cambierà qualche pedina al proprio scacchiere rispetto all’ultima, dolorosa, sconfitta mister Cudini che conferma Perina tra i pali con Silvestro, Riccardi ed Ercolani in difesa. In mediana spazio ad Odjer e Tascone con Salines largo a destra e Vezzoni sulla corsia opposta, favorito su Antonacci. Nel tridente Santaniello dovrebbe prendere il posto di Gagliano al centro dell’attacco con Rolando e Schenetti ai suoi fianchi. 

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

Monterosi Tuscia (3-5-2): Forte; Sini, Mbende, Crescenzi; Gavioli, Parlati, Frediani, Fantacci, Di Renzo; Vano, Eusepi A disp.: Rigon, Coronas, Verde, Cinaglia, Bittante, Palazzino, Scarsella, Ferreri, Rossi, Silipo All. Cristano Scazzola

Foggia (3-4-3): Perina; Silvestro, Riccardi, Ercolani; Salines, Odjer, Tascone, Vezzoni; Rolando, Santaniello, Schenetti A disp.: Nobile, De Simone, Castaldi, Papazov, Antonacci, Marino, Di Noia, Martini, Tonin, Manneh, Embalo, Gagliano, Brancato All. Mirko Cudini

Arbitro: Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola (assistenti: Mattia Regattieri di Finale Emilia e Amedeo Fine di Battipaglia). Quarto ufficiale: Stefano Milone di Taurianova

Fonte:TuttoC.com

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Innocenti: ”Stagione straordinaria del Taranto. Curva dei rossoblù dà adrenalina”

Ai microfoni di GiornaleRossoblù.it l'ex attaccante del Taranto Riccardo...

15 GIUGNO 2024 – ECCELLENZA: BARLETTA, ALTRA SETTIMANA SENZA ANNUNCI UFFICIALI

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Inter, Zenga dice la sua su Sommer: "Ero scettico, ma contento di essere stato smentito"

Walter Zenga è stato ospite alla Milano Football Week...

Inter, Klinsmann: "Lautaro? È cresciuto molto, è diventato più leader"

Jurgen Klinsmann è stato ospite alla Milano Football Week...