Top & Flop di Taranto-Avellino


E’ vittoria per il Taranto di Ezio Capuano. Decide Simeri nel secondo tempo con un gol da attaccante navigato e che fa esplodere lo Iacovone. Avellino poco lucido sotto porta e che non sfrutta le occasioni soprattutto nel secondo tempo quando gli irpini hanno spinto di più. Nel primo tempo parte meglio l’Avellino che fa girare molto palla e mette leggermente in difficoltà il Taranto che fa fatica a uscire dalla propria area di rigore. L’Avellino non crea particolari pericoli anche se Llano verso il quarto d’ora procura qualche brivido ai rossoblù con un cross che sibila il palo alla destra di Vannucchi. Piano piano il Taranto prende coraggio e si affaccia di più verso la metà campo dell’Avellino. E proprio gli jonici grazie a questo baricentro più alto hanno due buone occasioni. La prima è davvero ghiotta con De Marchi che clamorosamente non riesce a ribadire in rete un bell’assist di Kanoutè e poi è lo stesso attaccante senegalese che di testa mette di poco fuori su cross di Luciani. Nel finale di tempo ancora Taranto pericoloso con Bifulco che semina il panico nell’area di rigore dell’Avellino con una bel cross rasoterra che non viene sfruttato da nessuno. Nel secondo tempo l’Avellino prova a spingere di più. Ed è proprio la squadra di Pazienza ha l’occasione del pareggio con Patierno che, su assist di Gori, spedisce di pochissimo fuori. Man mano che passano i minuti l’Avellino conquista campo ma la squadra di Capuano regge benissimo l’urto e gioca con grande compattezza e voglia. Capuano opta per alcuni cambi che risulteranno decisivi. Entrano Simeri e Ladinetti e quest’ultimo ha subito una bella occasione con un tiro da lontano che termina di pochissimo fuori. Sono le prove generali del gol che arriva grazie a Simeri che con una zampata da centravanti di razza riesce a superare il portiere Ghidotti con un’azione che è partita sulla fascia destra. L’Avellino prova a reagire e gioca a testa bassa. Pazienza cambia e mette Sgarbi al posto di Gori. L’Avellino ha due occasioni per il pareggio. Una è con Patierno che su cross di Ricciardi spedisce di pochissimo al lato con un bel colpo di testa e poi nel finale Cionek di testa su angolo di Tito mette alto. Finisce cosi in uno Iacovone felicissimo e pieno di passione. Vittoria prestigiosa e importanete che vede il Taranto guardare al futuro con tanto entusiasmo. Avellino rivedibile nella prestazione di qualcuno e che subisce una sconfitta molto pesante sul piano morale. In chiave play off dovrà essere un altro Avellino. E ora i top e i flop della partita

TOP

Simeri ( Taranto): entra e segna il gol che vale la vittoria e i tre punti per il Taranto. Un gol da attaccante esperto e furbo e che si fa trovare al punto giusto al momento giusto. DECISIVO

Liotti ( Avellino): un vero motorino sulla fascia sinista, dimostra di essere in buona condizione. Da lui Pazienza deve ripartire. PRESENTE

FLOP

Tutti i giocatori del Taranto giocano una grande partita e nessuno merita l’insufficienza.

Gori ( Avellino): ci si aspettava molto di più da lui come da tutto l’attacco irpino. E’ sembrato poco lucido nelle giocate tranne quella del secondo tempo dove mette Patierno nella condizione di poter segnare ma il suo compagno non sfrutta l’occasione. NEGATIVO

Fonte:TuttoC.com

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Innocenti: ”Stagione straordinaria del Taranto. Curva dei rossoblù dà adrenalina”

Ai microfoni di GiornaleRossoblù.it l'ex attaccante del Taranto Riccardo...

15 GIUGNO 2024 – ECCELLENZA: BARLETTA, ALTRA SETTIMANA SENZA ANNUNCI UFFICIALI

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Inter, Zenga dice la sua su Sommer: "Ero scettico, ma contento di essere stato smentito"

Walter Zenga è stato ospite alla Milano Football Week...

Inter, Klinsmann: "Lautaro? È cresciuto molto, è diventato più leader"

Jurgen Klinsmann è stato ospite alla Milano Football Week...