Juve, ecco perché Giuntoli è tornato sulle tracce di Berardi

data

L’esperienza dell’attaccante può tornare utile, come la sua interpretazione del gioco “alla Motta”. L’esterno cerca riscatto e la Signora potrebbe offrirgli l’ultima grande opportunità in carriera

Se tra Berardi e la Juve è la volta buona lo svelerà solo il tempo. Di certo, rispetto a qualche anno fa, quando era il giocatore a prendere tempo e a rimandare l’appuntamento con la maglia bianconera, da qualche anno a questa parte non manca per lui. L’estate scorsa il capitano del Sassuolo era venuto allo scoperto col suo club e si era allenato per una settimana fuori rosa, nell’attesa che si concretizzasse la trattativa. Non se ne fece niente – nonostante le promesse – perché i bianconeri non riuscirono a sbloccare le cessioni utili a incassare le risorse da reinvestire nell’affare: il club neroverde, indispettito dal lungo silenzio dalla Continassa, all’ultima settimana di mercato decise di dichiararlo…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Inter, Zenga dice la sua su Sommer: "Ero scettico, ma contento di essere stato smentito"

Walter Zenga è stato ospite alla Milano Football Week...

Inter, Klinsmann: "Lautaro? È cresciuto molto, è diventato più leader"

Jurgen Klinsmann è stato ospite alla Milano Football Week...

Theo Hernandez Bayern quote: i rossoneri chiedono almeno 80 milioni

Le quote del possibile trasferimento del francese: il Bayern...