Pres Taranto: ”Con Capuano pronti a costruire squadra forte. Giocheremo allo Iacovone”


Il presidente del Taranto Massimo Giove è intervenuto ai microfoni di Antenna Sud parlando della sua squadra e dando importanti aggiornamenti sulla questione tecnica, sulla vicenda stadio e sul mercato rossoblù. Ecco le sue parole:

Sul progetto tecnico: ”Con Capuano stiamo costruendo e allestendo una squadra competitiva continuando il progetto intrapreso lo scorso anno. Ma anche dopo Vicenza, noi non ci siamo mai fermati. Anche senza calcio giocato, la macchina del Taranto non si è mai fermata. Abbiamo provveduto all’iscrizione che vi posso assicurare, con la burocrazia attuale, non è cosa semplice. Eziolino si è riposato una decina di giorni dopo la gara di Vicenza, sabato scorso ci siamo rivisti e abbiamo rimesso in moto tutto, tenendo conto che i tesseramenti potranno essere fatti a partire dal primo di Luglio, qualsiasi contatto che viene fatto oggi con un calciatore o un procuratore è un semplice pourparler”

Sulla vicenda stadio: ”Il nuovo stadio? Non so nulla, il Taranto per l’ennesima volta non è stato invitato e quindi non conosco il progetto. Sono tornato adesso da Napoli per lavoro, mi dicono che è stato presentato il progetto, ne prendo atto ma il Taranto per l’ennesima volta non è stato invitato. Si giocherà durante i lavori? Noi siamo in contatto con il ministro Abodi che, nell’ultima visita che fece a Taranto, ci ha assicurato e rassicurato che almeno per questa stagione il Taranto giocherà allo Iacovone. Quest’anno il problema non ci sarà, nella stagione 2025/2026 vedremo cosa accadrà

Sul mercato: ”Caturano è un vecchio pallino sia mio, sia di Capuano. Montalto è molto legato al mister, stiamo cercando una punta: il mercato è lunghissimo, può accadere di tutto. Vi dico che Eziolino conosce bene Caturano e Montalto, sono giocatori che ha già allenato nella sua carriera. In questo momento ci sono fermenti da parte di grosse società che vogliono riscattarsi. Stiamo sentendo delle follie per il mercato di Lega Pro, ma quest’ultimo campionato certifica che non vince chi spende di più. L’equilibrio rende una squadra importante in ogni reparto. Il contratto di Vannucchi è scaduto, Kanoute è un nostro giocatore ma ha una clausola d’uscita che può essere esercitata da chiunque: era una condizione obbligatoria per acquistarlo dall’Avellino. Ferrara, Calvano e Mastromonaco sono dei nostri giocatori, così come Enrici, Riggio, Bifulco e De Marchi. Capuano sta valutando la permanenza di Miceli, che ha fatto bene: è un ragazzo straordinario, che ha preso a cuore questo progetto. Mi auguro che ci sia spazio pure per Orlando, per il quale nutro grandissima stima e simpatia: è un grande calciatore, che può fare la differenza in questa categoria. Dobbiamo migliorarci ed inserire qualcosa. Il mister sa dove e come mettere le mani, ma tutto il Taranto ha fiducia nelle qualità di mister Capuano

Fonte:TuttoC.com

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

I gol di SV Kematen 0 – Lecce 12 | Test amichevole del 17/07/2024

Fonte: Lecce Calcio Official youtube channel

Colombo: “Monopoli è la mia seconda casa, qui per il riscatto”

Alberto Colombo, tecnico del Monopoli, presenta la nuova annata...

CERRETELLI È UFFICIALMENTE ROSSOBLU – Taranto Football Club 1927

17 Luglio 2024 La società Taranto Football Club 1927 comunica...