Intervista a Maignan: “Porto il Milan al top in Europa col mio idolo Ibra”

data

Il portiere francese si racconta: “Dida fondamentale, con Pioli parlo molto. Nessuna pressione nel prendere il posto di Donnarumma. Così diventerò il migliore”

Si è rivelato come uno dei leader del Milan campione d’Italia, dopo aver trascinato pure il Lilla al titolo in Ligue 1, negato al Psg. Mike Maignan racconta l’annata da protagonista rossonero dal ritiro della Francia. “Entrambi i club – spiega il 26enne portiere – non vincevano da tempo, ma l’hanno fatto con un gruppo di giocatori giovani, affiancati da giocatori d’esperienza. Prima di arrivare a Milano ho parlato a lungo con Maldini, Massara, Pioli, Dida e pure con Leao, quindi sapevo che qui c’erano grandi ambizioni”.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan, rotta su Parigi: fari su Draxler e Kehrer. E Diallo ricambia…

Milan, rotta su Parigi: fari su Draxler e Kehrer....

Inter, Marotta: “Skriniar? Ci sono più club. Presto arriveremo a diverse conclusioni”

L'a.d. dell'Inter su Dybala: "L'asticella deve essere sempre alta...

Roma non va al Trofeo Gamper, e il Barcellona la denuncia

Il club giallorosso ha annullato la propria partecipazione al...

Attesa forzata, ma la Juve non molla la presa per Morata

La trattativa con l'Atletico Madrid prosegue sottotraccia: i bianconeri...