Biabiany tra Inter, Parma e Spagna: “La mia vita a cento all’ora”

data

L’ex Inter, che ora gioca nella terza serie spagnola, racconta tutto: dall’aereo in anticipo che gli garantì l’arrivo in nerazzurro al rapporto con Benitez e Cassano, dai problemi al cuore a un nuovo stile di vita

Sia lodato un aereo arrivato in anticipo. Estate 2004, Jonathan Biabiany gioca nel Blanc-Mesnil, squadretta vicino Parigi. Fa l’esterno, gioca a destra e segna più di quanto corre, e scatta parecchio. Pierluigi Casiraghi, storico osservatore dell’Inter, se ne sta sugli spalti con l’occhio vigile e un taccuino per gli appunti. Deve visionare un paio di giocatori di un altro club, ma è arrivato prima del previsto, quindi si mette a vedere il Blanc-Mesnil.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan, Asensio o Ziyech? Il confronto tra i due obiettivi

Più fantasioso il marocchino, più concreto lo spagnolo: entrambi...

Calciomercato Torino: ora c’è l’ufficialità, Pellegri granata fino al 2025

Trasferimento a titolo definitivo: l’accordo con il Monaco raggiunto...

Inter, Handanovic e Onana per il posto da titolare in porta

Nei prossimi giorni sarà ufficializzato il camerunese a parametro...

Roma, Mauro Leo nuovo direttore sportivo

L'ex scout si occuperà dei prestiti e delle cessioni...