Inter Under 17: Stankovic, Martins, Esposito, Carboni

data

I 2005 nerazzurri che hanno perso la finale nazionale contro il Bologna sono costellati di figli e fratelli d’arte: buon sangue sembra non mentire, con Carboni jr che è già in odore di prima squadra

Ci sono nomi e nomi. Stankovic, per esempio: parla da solo, riaccende vecchi dolci ricordi ai tifosi dell’Inter. Basta sentirlo associato a un giovane emergente e viene naturale immaginarsi una carriera di successo, sulle orme del padre. In questo caso sono addirittura due gli eredi: Filip, portiere in prestito al Volendam, e Aleksandar, capitano dell’Under 17 nerazzurra sconfitta nella finale scudetto dal Bologna, in rimonta. Da 0-2 a 3-2, come fece l’Inter di Mancini il 9 gennaio 2005 contro la Sampdoria.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Juve, operazione Zaniolo: ecco chi potrebbe andare alla Roma

I giallorossi disposti a valutare qualche giovane per...

Giovanili Juve, cosa portano Brambilla e Montero: ricerca del gioco e dna

Brambilla porta all’Under 23 l’esperienza nella formazione dei talenti,...

Milan, ecco perché Rebic serve ancora: l’importanza del jolly offensivo

Il nome del croato circola tra le possibili cessioni...

Paolo Maldini: oggi il compleanno, domani la firma sul rinnovo

Il d.t. rossonero compie 54 anni. Il contratto?...