Dybala all’Inter, ma a Inzaghi serve ancora? Tackle, la rubrica di Vocalelli

data

La straordinarietà del giocatore non è in discussione, ma trovargli un posto al sole nel gruppo di Inzaghi è un’altra cosa: ragioni economiche, di gestione, troppi big da far convivere…

La premessa è fondamentale per non essere fraintesi: Dybala, come abbiamo sempre detto, è un calciatore straordinario. Capace di aggiungere classe, fantasia, imprevedibilità a qualsiasi squadra. Per questo il suo accostamento all’Inter è stato salutato, anche dai tifosi, con la soddisfazione che meritava e merita. Un’opportunità fantastica, come l’ha definita Marotta, in una squadra alla ricerca di un salto di qualità ulteriore.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Italiano (conf): “Sono felice, non era scontato. Scelte in ottica Conference”

Le parole del tecnico dopo Fiorentina-CremoneseCosì Vincenzo Italiano in...

Radu, altra papera in Fiorentina-Cremonese: errore decisivo

Cross insidioso di Mandragora, il portiere della Cremonese salta...

Lecce-Inter, Inzaghi e le mosse tattiche per l’assalto finale

Al Via del Mare l'allenatore ha cambiato modulo per...