Le squadre della Serie BKT 2022/23 – 3

Cagliari: bissare il successo di sette anni fa

La squadra sarda è alla sua 30a presenza in B, campionato che ha vinto una volta nel 2015/16 quando sulla panchina c’era Massimo Rastelli e i galloni di capitano erano sulle spalle di Daniele Dessena. A cercare un pronto riscatto dopo la retrocessione in B è arrivato Fabio Liverani, cresciuto proprio nel settore giovanile rossoblù dove è rimasto tre anni. Da allenatore in B ha avuto la Ternana nel finale di stagione 2016-2017 e due stagioni dopo il Lecce con cui conquisto il secondo posto e la promozione in A.

 

Genoa: alla ricerca della settima volta

Sei volte il club più antico d’Italia ha vinto la Serie B: 1934-35, 1952-53, 1961-62, 1972-73, 1975-76, 1988-89, quest’ultima con capitano Gianluca Signorini (a proposito la maglia numero sei è stata ritirata in suo onore nel 2002). Il Grifone è la squadra con più titoli in B, campionato che ha giocato 34 volte. Allenatore è Alexander Blessin, ex attaccante tedesco che non ha precedenti in B e, nel calcio italiano, è arrivato nella scorsa stagione nel capoluogo ligure a gennaio.

 

 Modena; al terzo posto per presenze in B

Campionato numero 51 per il Modena, al terzo posto come numero di presenze dopo Brescia ed Hellas Verona (avanti di due sole lunghezze). I canarini hanno vinto il torneo due volte, nel 1937-38 e nel 1942-43. In panchina il confermatissimo Attilio Tesser, un veterano ella categoria essendo alla sua 11a stagione in B dopo aver guidato Triestina, Mantova, Novara, Ternana, Avellino, Cremonese e Pordenone, conquistando anche una promozione nella 2010/11 con i piemontesi (con relativa vittoria dell’ambitissimo ‘Panchina d’argento’).

 

Palermo: la città più popolosa della B

Cinque volte ha vinto il Palermo la Serie B, disputata 47 volte fra cui nel 1973/74 e nel 1978/79 quando raggiunse due storiche finali di Coppa Italia (secondo miglior risultato di sempre dopo la vittoria del Napoli nella 1961/62). Grande esperienza in panchina, dove siede Silvio Baldini che in B ha già allenato Chievo, Brescia, Empoli, Vicenza e proprio il Palermo nella stagione 2003/04. Per lui si tratta di una conferma visto che ha condotto l’anno scorso i rosanero alla promozione attraverso i playoff di C subentrando a dicembre a Giacomo Filippi.

 

Nella foto La Presse Attilio Tesser

Fonte: LEGA BTK – legab.it

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Maglie, McKennie lascia la 14: un indizio per l’arrivo di Depay?

Molti i cambiamenti per la prossima stagione: da Locatelli...

Milan – Rebic ha già segnato… come lo scorso campionato. Il croato: ‘Godo’

La doppietta all’Udinese ha pareggiato i gol del torneo...

Mercato Napoli: assalto a Ndombele, Raspadori si avvicina e il Cholito è già arrivato

Passi avanti per consegnare a Spalletti i rinforzi necessari....