Inter, Correa e il tabù dell’ex. Ma ad agosto il Tucu è on-fire

data

L’argentino spera di poter riscattare le deludenti prove contro i biancocelesti della scorsa stagione. Obiettivo: cavalcare il “fiuto” estivo e mettere a tacere i fischi di un anno fa all’Olimpico

Per Joaquin Correa non sarà una sfida come le altre. Questa sera all’Olimpico il Tucu tornerà nella sua vecchia casa con lo spirito di chi sa di avere un conto in sospeso. Perché quella contro la Lazio non sarà solo una sfida contro il passato, ma anche un esame utile a misurare ambizioni e prospettive in maglia nerazzurra dopo l’opaca stagione lasciatosi alle spalle lo scorso maggio.

Una stagione dal bottino insufficiente, come certificano i soli 6 gol realizzati, e dal rendimento ancor più deficitario, come rivelano i 1000’ e poco più d’impiego in campionato. Nello specifico, i due spezzoni di gara disputati la scorsa stagione contro i biancocelesti hanno lasciato all’argentino un sapore decisamente amaro in bocca tra fischi, polemiche e frustrazioni, ma questa…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Lautaro, Dybala e Di Maria via prima per il Mondiale? Ecco cosa dice la Fifa

I giocatori di Scaloni avrebbero provato a rendersi...

Famiglia, progetti, ruolo: il decalogo (tra le righe) rossonero di Maldini

Abbiamo analizzato le importanti parole del d.t. milanista al...

Inter, Brozovic infortunato: da Asllani a Mkhitaryan, le alternative

Il 20enne albanese è senza dubbio il favorito per...

Gaetano, l’ex allenatore: “Ha grandi qualità, nel Napoli lo vedo bene da sottopunta”

Le dichiarazioni di Massimo Rastelli a Radio CRCL'allenatore Massimo...