Umtiti a Lecce in lacrime: che accoglienza

data

In più di cento all’aeroporto di Brindisi per accogliere il neo acquisto del Lecce. Lui canta e balla assieme alla gente e poi scoppia a piangere senza riuscire a parlare davanti alle telecamere

C’erano sciarpe, maglie e bandiere giallorosse. Soprattutto, c’erano oltre cento persone che hanno raggiunto l’aeroporto di Brindisi per dargli il benvenuto nel Salento. Samuel Umtiti è atterrato in Italia e ha conosciuto per la prima volta i tifosi del Lecce. Li ha salutati, li ha applauditi, alla fine si è commosso.

Amore a prima vista

—  

Appena uscito dalla zona-arrivi, il difensore è stato accompagnato dai dirigenti del Lecce fino a una transenna, dove si erano posizionati i giornalisti che aspettavano le sue dichiarazioni. Umtiti è passato in mezzo a un corridoio di tifosi, che cantavano il suo nome. “Olè olè olè olè, Samuel, Samuel!” è il coro che fa da sottofondo alle riprese delle telecamere. Il francese sorride, prova a rispondere alle domande dei…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Abraham, zero minuti in Nazionale e la Roma come porto sicuro per far ricredere Southgate

L’inglese sa che per andare al Mondiale dovrà segnare...

Lautaro, Dybala e Di Maria via prima per il Mondiale? Ecco cosa dice la Fifa

I giocatori di Scaloni avrebbero provato a rendersi...

Famiglia, progetti, ruolo: il decalogo (tra le righe) rossonero di Maldini

Abbiamo analizzato le importanti parole del d.t. milanista al...

Inter, Brozovic infortunato: da Asllani a Mkhitaryan, le alternative

Il 20enne albanese è senza dubbio il favorito per...