Di Natale: “Udinese da Europa. Beto da big. Bravi Pozzo”

data

Lo storico cannoniere bianconero e il 4° posto: “Che bravi i Pozzo. Gioventù ed esperienza, questa squadra mi piace”

Vede, tifa, studia. Totò Di Natale ha trascorso 12 anni della sua brillante carriera da calciatore a Udine. Da quando nel 2016 ha smesso di giocare, da bandiera bianconera e idolo del Friuli, fino a qualche settimana fa si è sempre detto: “All’Udinese manca un Di Natale. Non hanno mai preso un grande attaccante”. Forse è ancora così, perché Totò con quella maglia numero 10 a Udine ha fatto la storia. “Ma adesso di attaccanti ne hanno tanti e pure di qualità”, dice lui felice. Perché quei colori li ha appiccicati sulla pelle anche adesso che fa l’allenatore.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Mercato Milan: per il rinnovo di Leao servono 65 milioni

Al nuovo stipendio del portoghese, che peserebbe per 45-50...

Totti-Blasi, accordo più lontano. Si va verso la battaglia in tribunale

Un anno fa l'ultimo viaggio insieme, ora lo scontro...

Calciomercato Milan, priorità al vice-Theo. Ma se parte Leao pronti Pulisic e Okafor. E Ziyech…

Le trattative dei rossoneri, a cui servono un terzino...

Torino, Rodriguez: “Io tra i primi tre nel mio ruolo. Il futuro? Sogno la Spagna”

Le parole dello svizzero a 20 Minuten: la Svizzera,...