Inter, Dzeko meglio di Lukaku per Inzaghi? Il confronto

data

Nel 3-5-2 del tecnico nerazzurro il bosniaco calca a pennello, Romelu è ancora all’inizio del processo di adattamento a un calcio diverso da quello di Conte: le gerarchie d’attacco tra presente e futuro

Da fine agosto l’attacco dell’Inter di Simone Inzaghi è lo stesso dello scorso anno, con l’eccezione di Alexis Sanchez che si è già ben ambientato all’Olympique di Marsiglia. Con Romelu Lukaku fuori dai giochi per alcune settimane, lo spazio si è liberato soprattutto per Edin Dzeko, pilastro della squadra che ha chiuso lo scorso campionato al secondo posto. E la sintonia tra il bosniaco e il 3-5-2 dell’allenatore è balzata subito all’occhio.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Norvegia-Serbia: Vlahovic-gol su assist di Kostic

I due nazionali della Serbia protagonisti in Nations League....

Italia, i quattro dell’Inter i più utilizzati da Mancini

In una sosta del campionato caratterizzata da ripetuti forfait,...

Verso Inter-Roma, tra rientri dalle Nazionali agli infortunati: il punto

Le ultime in vista del match di sabato sera...

Udinese – Pozzo senza freni: “Il nostro obiettivo è tornare in Europa”

Il team bianconero si avvicina alla ripresa del campionato....