Inter, Dzeko meglio di Lukaku per Inzaghi? Il confronto

data

Nel 3-5-2 del tecnico nerazzurro il bosniaco calca a pennello, Romelu è ancora all’inizio del processo di adattamento a un calcio diverso da quello di Conte: le gerarchie d’attacco tra presente e futuro

Da fine agosto l’attacco dell’Inter di Simone Inzaghi è lo stesso dello scorso anno, con l’eccezione di Alexis Sanchez che si è già ben ambientato all’Olympique di Marsiglia. Con Romelu Lukaku fuori dai giochi per alcune settimane, lo spazio si è liberato soprattutto per Edin Dzeko, pilastro della squadra che ha chiuso lo scorso campionato al secondo posto. E la sintonia tra il bosniaco e il 3-5-2 dell’allenatore è balzata subito all’occhio.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Agnelli a cena con Allegri consegna a Max il “testimone” Juve

Max non potrà più essere "soltanto" l'allenatore bianconero: la...

Camerun, Onana parla di nuovo: “Il gioco con i piedi non c’entra nulla in questa vicenda”

Il portiere dell'Inter ha ormai lasciato definitivamente il QatarAndré...

Il Trentino perde la Fiorentina. Finita era dei ritiri estivi del grande calcio

Dopo 12 anni in val di Fassa la Fiorentina...

Juventus, Allegri: “La mia amicizia con Agnelli non finirà qui. Elkann? Lo ringrazio per le belle parole”

L'allenatore bianconero sente la vicinanza della famiglia Elkann: "È...