Inter, Gosens e Dumfries dopo Perisic e Hakimi: le fasce non vanno

data

In due anni l’Inter ha perso gli esterni dello scudetto. E tra infortuni e prestazioni altalenanti, Inzaghi deve ancora trovare un assetto all’altezza

Nell’anno che ha portato l’ultimo scudetto all’Inter, il 2020-21, sulle fasce non ce n’era per nessuno. Da una parte – a destra – l’atletismo iper offensivo di Achraf Hakimi, dall’altro il vigore di Ivan Perisic che non sai mai se sta pensando al gol o all’assist, ma gli riescono benissimo entrambi. Oggi, verso la sesta giornata del campionato 2022-23, Simone Inzaghi sta pensando a Federico Dimarco e Matteo Darmian per le due maglie da titolari contro il Torino.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Calhanoglu, il nuovo vice-Brozovic: è la svolta per il turco (e per Inzaghi)?

Calhanoglu, il nuovo vice-Brozovic: è la svolta per il...

Chelsea, Koulibaly: “Felicissimo per il Napoli. Dove può arrivare? Sono scaramantico”

Il difensore del Chelsea, Kalidou Koulibaly, ex Napoli, ha...

Ventrone, il ricordo di Torricelli: “Rivoluzionario, artefice della super Juve”

Il ricordo del bianconero: "Facile odiarlo per quanto ci...

Inter, col Sassuolo sarà emergenza attacco: out Lukaku e Correa

Oggi Big Rom si sottoporrà a nuovi esami, ma...