Juve, tutti i nomi dell’unità di crisi: proprietà, dirigenti, staff e spogliatoio

data

Da Elkann ai senatori storici, passando per il gruppo di lavoro attorno al tecnico e gli addetti al settore fisico e medico: gli uomini chiave che hanno in mano le sorti del momento bianconero

Una vera e propria unità di crisi alla Continassa per affrontare e superare l’emergenza bianconera. A chiarire le intenzioni del club era stato Maurizio Arrivabene già nel pre Monza-Juventus, spiegando come i problemi della squadra si sarebbero dovuti affrontare a livello collettivo e non individuale. Tutti in campo per ritrovare la strada, insomma. Senza personalismi o dietrologie varie: la conferma di Max Allegri ha basi e condizioni condivise, oltre che logiche economiche. E ragionando più sulle strategie aziendali che sulla pancia, tocca un po’ a tutti metterci del proprio per tornare a far funzionare l’intero sistema Juve.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Hearts-Fiorentina, le nostre pagelle – La Gazzetta dello Sport

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...

Dybala: ‘Con Allegri non andavamo d’accordo, con Mourinho…’

Paulo e il paragone tra i suoi ultimi due...

Europa League, Roma-Betis 1-2: non basta Dybala

Dopo il rigore firmato dall'argentino, i gol spagnoli di...

Rapina a casa Di Maria a Torino: la polizia sventa il colpo, un arresto

L'argentino era nella sua villa di Torino insieme a...