Abraham, si è spenta la luce. Mondiale a rischio?

data

Smarrito il feeling con il gol, sempre più insofferente in campo, le domande di Mou e la convocazione in nazionale in dubbio: con Sassuolo e Torino le occasioni per riaccendersi

È un momento delicato per Tammy Abraham. Il centravanti giallorosso sembra essersi perso. Non tanto per i numeri fatti registrare in campo – più o meno simili a quelli di un anno fa – quanto per l’atteggiamento e i segnali di insofferenza lanciati dal bomber romanista. Pare aver perso quel sorriso diventato il suo tratto distintivo nella prima stagione nella Capitale. La prestazione della Roma nel derby ha messo in luce tutte le difficoltà con cui il ragazzone di Londra sta facendo i conti. Il problema non è soltanto il feeling (smarrito) con il gol: osservando espressioni facciali e segnali del corpo, Abraham non appare più lo stesso attaccante che soltanto pochi mesi fa aveva trascinato la squadra di Mourinho verso la finale di Conference League. Il numero 9 è consapevole che il suo rendimento non…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Cena segreta con Agnelli, Gravina: “Sono cavolate”

Il presidente della Figc sull'incontro con i presidenti nel...

Serie B, risultati: Venezia-Ternana, Cagliari-Parma

Il cambio in panchina non basta, gli umbri...

Rampulla: “Del Piero vicepresidente? Sì, ha qualità morali e impara in fretta”

Il portiere ha "accolto" in bianconero l'esordiente 18enne destinato...