Avetrana “Quanto accaduto nel post gara di Manduria è vergognoso”

Il calcio è bello quando al triplice fischio gli sconfitti riconoscono la sconfitta, il calcio è bello perché a volte Davide vince contro Golia, il calcio è bello quando a fine partita i giocatori si scambiano le maglie e si complimentano a vicenda, non è più calcio quando chi perde si comporta da maleducato. Quanto accaduto nel post gara di Manduria-Avetrana è vergognoso, non si è trattato solo di tensioni, che già per noi dell’Avetrana Calcio sono esagerate, ma di una vera aggressione nei confronti del nostro portiere Angelo De Marco. Le scuse a posteriori, pur sempre da accettare, non cancellano assolutamente un’azione ostile e gratuita.

Il nostro calcio è differente, la nostra sportività, la nostra professionalità e il nostro rispetto verso gli avversari ci rendono superiori a chi, con arroganza e senza un briciolo di umiltà, crede di essere il migliore.

Un grazie di cuore alla città di Manduria che ci ha ospitato magnificamente, ai tifosi, ai giocatori e staff tecnico che si sono comportati da signori e a buona parte della dirigenza che ha dimostrato fratellanza verso noi avetranesi.

Ma non possiamo tacere per il gesto di chi si è nascosto dietro l’UG Manduria per aggredire il nostro tesserato e poi chiedere scusa con il nome di una gloriosa società che con noi non ha mai avuto screzi di alcun genere.

Saremo vicini ai nostri tesserati senza se e senza ma, sempre dalla parte del calcio delle regole, del rispetto e della sportività.

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

La Virtus Bisceglie riceve San Severo al “Di Liddo” con un Leo Ragno in più

Il 32enne centrocampista sarà subito a disposizione di mister...

La Real Olimpia Terlizzi sfida in trasferta l’Audax San Severo

Calcio d’inizio alle ore 11.00  Domenica 4 Dicembre va in...

Cena segreta con Agnelli, Gravina: “Sono cavolate”

Il presidente della Figc sull'incontro con i presidenti nel...

Monopoli, Ferrari: “Pancaro prova sempre a giocare, lo faremo anche domani”

Le parole di Giacomo Ferrari, vice allenatore del Monopoli,...