Borgorosso Molfetta, Carlucci “non meritavamo la sconfitta, siamo amareggiati”

Il tecnico del Borgorosso Molfetta, Angelo Carlucci, ha commentato la sconfitta rimediata domenica sul campo del San Marco: «Siamo ancora molto arrabbiati per questa partita, soprattutto perché influenzata da alcune decisioni arbitrali che ci hanno lasciati a dir poco perplessi. Abbiamo lavorato tanto in settimana per preparare questa partita ma siamo stati sfortunati».

«Le condizioni meteo non erano semplici e l’approccio alla gara non è stato dei migliori – ha aggiunto Carlucci – ma nel primo tempo abbiamo subito un solo tiro cioè la punizione deviata che ha cambiato il copione della sfida. Nella ripresa siamo stati bravi a rientrare pareggiando quasi subito e riprendendo il controllo del match che stavamo provando a portare a casa nell’ultimo segmento di partita».

«Se c’era una squadra che meritava di vincere era proprio il Borgorosso – ha spiegato – ma se a quindici dalla fine arriva un calcio di rigore come quello fischiato dal direttore di gara, diventa tutto più difficile. Dopo quanto accaduto con il Corato, ci siamo sentiti ancora una volta penalizzati. Se contro il Corato ci siamo appellati a un singolo episodio che ci è andato contro, nell’ultima trasferta sono state tante le scelte discutibili».

«Spiace aver rimediato i due rossi nel finale – ha concluso Carlucci – ma in certe situazioni si perde la calma dopo che la preparazione della settimana viene vanificata da certe decisioni. Ora torniamo subito a lavorare in vista della prossima partita in cui abbiamo bisogno di vincere per ripartire verso il nostro obiettivo salvezza. Se posso permettermi una battuta finale, dico che spero di non incrociare più almeno per questa stagione questo arbitro».

Facebook Official page

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

INFO BIGLIETTI OSPITI – Taranto Football Club 1927

TARANTO-CROTONE: INFO BIGLIETTI OSPITI – Taranto Football Club 1927 ...

Ecco la nuova Juve di John Elkann. I tifosi sognano Del Piero presidente

La ripartenza sarà affidata ad Allegri e Cherubini. Ma...

Juventus, lettera di Agnelli: “È venuta meno la compattezza”

L'ormai ex presidente: "Stiamo affrontando un momento delicato societariamente....