Cambiasso: “Giocare nell’Inter inno al calcio, ho il nerazzurro nel cuore. Facchetti…”

data

Esteban Cambiasso, fra gli eroi del Triplete dell’Inter del 2010, ha raccontato così i suoi anni in nerazzurro

Ospite d’eccezione all’evento organizzato dall’Inter club “Peppino Prisco” di Bitonto, Esteban Cambiasso, fra gli eroi del Triplete dell’Inter del 2010, ha raccontato così i suoi anni in nerazzurro:

Stagioni indimenticabili in cui l’Inter è stata protagonista in lungo e in largo. Sono arrivato a Milano nell’agosto 2004 quasi in punta di piedi, l’ambiente nerazzurro era un po’ sfiduciato perché era un periodo non proprio felice sul piano dei risultati. Io mi sentivo molto motivato, non vedevo l’ora di cominciare“.

Facchetti

—  

Persona straordinaria, oltre ad essere stato un calciatore simbolo dell’Inter. Lo andammo a trovare in ospedale quando già non stava bene. Rimasi molto colpito dalla sua pacatezza e serenità nonostante la malattia. Mi venne spontaneo indossare la sua maglia numero 3 al termine della gara di Siena nel giorno in cui…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Barella: “Io e la mia Inter siamo cambiati. Ora rimontiamo il Napoli”

Il centrocampista sardo fa il punto: "Ci siamo parlati,...

Faraoni: “Inter? La verità è che non c’entravo nulla. Mi rendo conto solo ora…”

L'esterno dell'Hellas Verona Davide Faraoni ha parlato a Cronache di...

Ibra attore con Verdone. De Laurentiis: ‘Un gigante che è già anche un grande attore!’

Il calciatore sul set in “Vita da Carlo-2”: ha...

Juve, la Procura sul fratello di Chiellini: “È lui il contabile delle plusvalenze”

Nelle carte dell'inchiesta i pm torinesi ricostruiscono il ruolo...